Gli appuntamenti nazionali del fine settimana



 Campionati Italiani Juniores e Allievi Indoor, ad Ancona, e Campionati Italiani Assoluti, Promesse e Giovanili Invernali di Lanci, a Lucca.


 

Un fine settimana denso di appuntamenti agonistici per l’atletica leggera abruzzese, che la vedrà impegnata su due fronti a livello nazionale. Nelle giornate di sabato e domenica 23 -24 febbraio si disputeranno i Campionati Italiani Juniores (Under 20) e Allievi (Under 18) Indoor, ad Ancona, e i Campionati Italiani Assoluti, Promesse e Giovanili Invernali di Lanci, a Lucca.

Ai Campionati Italiani Indoor giovanili sono dodici gli atleti di interesse abruzzese iscritti, dopo aver acquisito il diritto di partecipazione. Tra quelli più quotati per un piazzamento da podio, figurano gli Junior Rocco Caruso (Gran Sasso Teramo) nel getto del peso, che vanta la seconda prestazione stagionale tra gli accrediti (16,25 metri), e il triplista Flavio Ferella (Bruni Pubblicità Vomano), terzo in graduatoria con 14,91 metri. Nel contesto femminile, attenzioni puntate sulla marciatrice Allieva Natascia Di Tizio (Theate Walk), quinta in graduatoria con 14’52”25 sui 3000 metri, sulla velocista Ludovica Clementini (Atletica L’Aquila), 7”89 di primato stagionale sui 60 metri, e sulle saltatrici Giada Bilanzola (Gran Sasso Teramo), nel triplo Juniores 12,04 metri di stagionale, e Alessia Giuliante (Gran Sasso Teramo), nel lungo Allieve 5,40 metri di stagionale.

Altri abruzzesi iscritti. Uomini. Marcia Allievi: Federico Odoardi (Theate Walk). 60 metri: Matteo Coia (U.S. Aterno Pescara). 60 ostacoli Allievi: Federico Cornacchia (U.S. Aterno Pescara), Riccardo Falasca (Gran Sasso Teramo). 

Donne. Marcia Juniores 3000: Annalisa Scroccarello (Theate Walk). 400 Allieve: Eleonora Spina (U.S. Aterno Pescara).      

A Lucca saranno di scena gli specialisti dei lanci lunghi, per i Campionati Italiani Invernali di Lanci. Due gli abruzzesi iscritti, dopo aver conquistato la qualificazione per la fase finale: il martellista Junior Nicola Massi (Gran Sasso Teramo), possibile candidato a una medaglia, avendo la seconda misura stagionale con 60,30 metri, e la giavellottista marsicana Veronica Seimonte (CUS Parma), con 43,20 metri di accredito stagionale.

 



Condividi con
Seguici su: