Record Promesse di Messina

17 Gennaio 2022

Velocissime anche la Rinaldi e la Grio. Gran Triplo Donne

 
(In Copertina Paolo Messina e Rebecca Rinaldi)

Di Franco De Mori


Tanti gli spunti interessanti nel primo week end di gare al Palaindoor di Udine. Su tutti Paolo Messina che corre i 60 per due volte, in batteria ed in finale, in 6”88 e cancella il Record Regionale Promesse di Rocco Ceselin, 6”91, che resisteva da 32 anni. Non ci fosse stato l’acuto di Fornasari, nuovo acquisto della Triveneto Trieste, venerdì scorso in Nebraska con 6”87, si sarebbe trattato del Record Assoluto eguagliato. Alle sue spalle Federico Rossi (Malignani) con 6”92, Andrea Variola (Atl.Brugnera) con 7”00 ed Enrico Sancin (Trieste Atletica), all’esordio nelle Promesse, con 7”02 in batteria. Per la cronaca Messina ha corso sabato a Padova i 400 in 48”95: niente male! Bene anche gli ostacoli con Riccardo Del Torre (Atl.Brugnera) che scende ad 8”18 battendo Crnigoj (8”22) e lo junior Simone Coren (Malignani) 8”07, a 2/100 dal fresco personale, davanti al compagno di Club Alberto Nonino, 8”23 alla prima uscita con le barriere da 1 m.

 

Lo stesso Nonino si migliora anche nell’Asta con 4,40 mentre l’Alto va a Simone Dal Zilio (Atl.Brugnera) con 2,02 e Nicola Berti (Atl.Brugnera) piazza una doppietta Lungo/Triplo con 6,38 e 13,15, misure un po’ al di sotto delle sue potenzialità.

E siamo alle Donne. Rebecca Rinaldi (Atl.Brugera) prima di Natale aveva infranto il Record Cadette dei 60 con 7”72. Ebbene non era un fuoco di paglia in quanto la cordenonese, fresca Allieva, ha saputo battere tutte le velociste regionali e con 7”69 insediarsi al terzo posto all time di categoria dietro alla Gallina (7”59), alla Modesti (7”65) ed alla pari con la Camossi. Seconda Aurora Zanchetta in 7”80. Ci sono molto piaciute sugli ostacoli Anna Bionda tornata all’ 8”64 del 2019 e l’Allieva Chiara Grio della Triveneto salita al 4° posto di sempre con 8”75. Bene l’eptathleta Fabiola Avoledo che si eguaglia nell’Alto con 1,63 ma soprattutto degno di nota il Triplo dove si sbloccano le Promesse Deborah Tripodi dell’Atletica Gorizia e Caterina Groaz dell’Atletica Brugnera planando rispettivamente a 12,38 e 12,36.

Molto soddisfacente, dunque, questo primo Meeting: certo ci sono specialità che ancora non esprimono grandi risultati ma siamo appena all’inizio della stagione e dobbiamo dare tempo al tempo.

La settimana prossima è la volta dei Cadetti e dei Ragazzi.  

Guarda Tutti i Risultati da Udine: Meeting Regionale d'Apertura


Caterina Groaz, Alberto Nonino e Chiara Grio (foto fvg/fidal)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate