Le indoor di sabato 15 e domenica 16 gennaio

16 Gennaio 2022

Parma, Padova, Ancona, Carrara ... gare indoor con tanti atleti emiliani in gara.

 
Non solo giornata di cross con la prima prova regionale a Cesena, ma anche tanta attività indoor, sia in regione con un altro Parmameeting Indoor che si è disputato in un'unica giornata domenica 16 gennaio e i consueti fine settimana al coperto di Padova e Anonca (e non solo).
A Parma doppio debutto vincente per Giulia Guarriello (Atletica Guastalla Reggiolo) che ha vinto i 50 metri con 6.61 in finale (6.72 in batteria) e i 50 hs con 7.61 in finale, dopo 7.33 in batteria. Al 2° posto nella finale dei 50 metri piani la junior Camilla Rossi (Toscana Atl. Empoli Nissan) con 6.64 e 4° posto in finale per Michela Mulas (Self Montanari Gruzza), unica altra atleta emiliana a scendere sotto i 7 secondi, con 6.90. Nei 50 hs allieve 8.02 in batteria e 8.05 in finale per Sofia Negri (Atletica Guastalla Reggiolo), mentre nei 50 hs assoluti, alle spalle della Guarriello, in finale si piazza al 2° posto Sara Grossi (Self Montanari Gruzza) con 6.80.
Nei 50 metri uomini Stefano Bignami (Cus Bologna) concede il bis di vittorie dopo il successo nella prima gara indoor stagionale dello scorso fine settimana e lo fa migliorando con il tempo di 6.00 in finale il 6.03 precedente; al 2° posto Marcella Aprea (Self Montanari Gruzza) con un doppio 6.03 fra batteria e finale; al 3° posto Alessandro Xilo (Virtus Emilsider Bologna) con 6.16 in finale. Nei 50 hs il miglior tempo fra i 2 turni è di Matteo Orsatti (Cus Parma) con 7.15 realizzato in batteria; in finale però è solo 3° con 7.31, preceduto da Francesco Rettori (Toscana Atl. Futura) con 7.27 e Giovanni Mastrippolito (Virtus Emilsider Bologna) con 7.30. Nei 50 hs allievi 7.67 in finale per Davide Rondanini (Atl. Castelnovo Monti).
Nelle 2 gare di concorso previste solo nulli all'entrata per i 2 atleti in gara nell'asta maschile; nell'asta femminile 3,10 per l'allieva Asia D'Imporzano (Atletica Spezia Duferco) e 2,90 per l'altra allieva Agnese Gualdi (Self Montanari Gruzza).

Nel triplo maschile 14,06 per Alessandro Sacchi (Derthona Atletica) e nel triplo femminile 12,08 per la junior Alessandra Bolzon (Atletica Clarina Trentino) e 4° posto per la junior Sofia Pioli (Cus Parma), prima fra le emiliane.

Risultati

Padova 15-16 gennaio: 2 giornate di gare a Padova, con la migliore prestazione nazionale nei 400 metri sf65 per Angela Pachioli.
Nei 400 metri 2° posto assoluto per Laura Elena Rami (Cus Bologna), campionessa italiana allieve e junior negli scorsi anni, quest'anno entrata nella categoria promesse, con 55.99, primato personale indoor. Nella serie master Angela Pachioli, al debutto con la nuova maglia della Fratellanza 1874 Modena, con il tempo di 1.14.82 migliora il record italiano sf65 che apparteneva ad Anna Micheletti con 1.15.11 che risaliva al 2018. Nei 3000 metri 9.57.69 per Giulia Vettor (Cus Parma), che è anche il suo primato personale assoluto con prima volta sotto i 10 minuti su questa distanza. Nell'alto 1,61 per Debora Beltramini (Endas Cesenatico). 
Nelle gare maschili successo nella finale dei 60 metri per Michael Dwabena Kyereme (Self Montanari Gruzza) con 6.78. Nei 400 metri 50.73 per Davide Colina (Virtus Emilsider Bologna). Negli 800 metri 2.07.09 per il master sm45 Alessandro Bianchi (Fratellanza 1874 Modena). Nel triplo 1° posto con 14,95 per Sebastiano Grassi (Cus Parma). Nella 4x400 master la formazione sm55 della Fratellanza 174 Modena, composta da Jorge Vasquez Jurado, Alessandro Bianchi, Vito Amoroso, Alessandro Manfredi, ha corso in 4.11.32 (non sono registrati altre prestazioni master nella 4x400, quindi indichiamo questa prestazione anche come record regionale).

Risultati

Ancona, meeting indoor settore assoluto 15 gennaio: nelle gare maschili, nei 200 metri 21.89 per Alessandro Ori e 22.36 per Bokar Badji (Fratellanza 1874 Modena) e 22.82 per lo junior Ismaele Landini (Atletica Guastalla Reggiolo). Nei 1500 metri 3.48.46 per Giovanni Filippi, nuovo atleta della Fratellanza 1874 Modena e 3.56.47 per Luis Matteo Ricciardi (Atl. Imola Sacmi Avis). Nelle gare femminili 2° posto nella classifica in base ai tempi per Sokhona Kobe con 25.11 e 3° per l'allieva Francesca Grisenti con 25.23, entrambe atlete del Cus Parma; nelle prime posizioni anche la junior Carlotta Fedriga (Edera Forlì) con 25.51.

Nei 1500 metri 4.48.01 per la sf35 Elena Borghesi (Atl. Santamonica Misano), 4.51.22 per l'allieva 1° anno Giada Donati (Libertas Atletica Forlì) e 5.10.75 per Monia Federici (Atl. Santamonica Misano), primato regionale sf50.

Risultati

Marina di Carrara, meeting indoor 15 gennaio: 11,25 nel peso per la junior Sokhna Mously Niang (Cus Parma).

Risultati

Ancona, meeting indoor settore giovanile 16 gennaio: 24.24 per Fabrizio Caporusso (Libertas Atletica Forlì) nei 200 metri cadetti; 8.19 per Zoe Fiorentini (Atl. 85 Faenza) negli 80 metri cadette.

Risultati

Ancona, meeting indoor settore assoluto - Memorial Alessio Giovannini: 2 atleti di San Marino conquistano la finale A dei 60 metri: 2° posto per Francesco Sansovini (Olimpus San Marino) con 6.71 e 5° posto per Francesco Molinari (Fratellanza 1874 Modena) con 6.93 (in batteria aveva corso in 6.84). Negli 800 metri 1° posto per lo junior Attilio Dermot Arisi (Atl. Reggio) con 1.53.68, tempo migliore anche del primato personale all'aperto di 1.53.93; per Mirko Paolini, sm50 della Atl. Santamonica Misano, primato regionale di categoria master con 2.07.45, meglio del 2.07.70 di Luigi Ferrari, che risaliva al 2010. Nel triplo 13,37 per l'allievo Thomas Algeri (Atl. Reggio). Nelle gare femminili 2° posto nella finale A con 7.53, ma 7.48 in batteria, di nuovo record di San Marino (precedente 7.50 sabato 8 gennaio scorso) per la junior Alessandra Gasparelli (Olimpus San Marino); 7.61 in batteria (poi 7.66, 8° posto in finale), per Laura Fattori (Atl. Reggio); in batteria anche 7.70 per Greta De Pietri (Atl. Reggio) e 7.71 per la junior Carlotta Fedriga (Edera Forlì). Negli 800 metri primato regionale indoor allieve per Giada Donati (Libertas Atletica Forlì) con 2.12.84 (precedente Margherita Gardioni con 2.14.8 nel 1980); 2.22.00 anche per l'altra allieva 1° anno Viola Cilloni (Atl. Reggio). Nell'asta 3,30 per Martina Muraccini (Olimpus San Marino), 3,20 per Eleonora Rossi (Atl. Lugo) e 3,00 per la master sf45 Barbara Capellini (Endas Cesena). Nel lungo 1° posto con 5,94 per Ottavia Cestonaro (Carabinieri) e 5,67 per Stefania Di Cuonzo (Atl. Lugo) e Giulia Sammarini (Olimpus San Marino).

Risultati

Marina di Carrara, meeting indoor 16 gennaio: 9.54 nei 50 hs (h 76) per Francesca Vacondio (Modena Atletica), primato regionale sf40.

Risultati

Giorgio Rizzoli





































Alessandra Gasparelli


Condividi con
Seguici su: