Cerimonia di premiazione dell'atletica abruzzese

27 Gennaio 2019

Si è svolta domenica 27 gennaio a Pescara, presso il Museo Vittoria Colonna. Premiati i migliori atleti, tecnici, dirigenti e giudici 


 

Si è svolta domenica 27 gennaio l’annuale festa di premiazione dell’atletica leggera abruzzese, a Pescara presso il Museo Vittoria Colonna. Nella cerimonia sono stati premiati i migliori atleti distintisi a livello nazionale e internazionale nel 2018, insieme ai rispettivi tecnici. Inoltre, sono stati assegnati riconoscimenti speciali a dirigenti e giudici di gara e tecnici. Tra gli atleti premiati, spiccavano i nomi della mezzofondista teramana Gaia Sabbatini (Atletica Gran Sasso Teramo), quattro titoli italiani Juniores vinti su 800 e 1500 (outdoor e indoor) e due convocazioni in nazionale under 20 di cui una ai mondiali di categoria sui 1500 nei quali ha sfiorato la finale; del lunghista Lorenzo Mantenuto (Atletica Gran Sasso Teramo), due titoli italiani vinti (outdoor e indoor) e una presenza in nazionale under 20; della lanciatrice Ludovica Montanaro (Atletica Gran Sasso Teramo), un titolo italiano Allievi nel peso e una presenza in nazionale under 18 i occasione degli europei di categoria; della campionessa italiana Juniores di salto in alto Mara Di Quinzio (Aterno Pescara); della triplista Giada Bilanzola (Atletica Gran Sasso Teramo), terza ai campionati italiani assoluti di Pescara. Tra i tecnici, premi speciali sono stati consegnati a Marcello Vicerè, tecnico di Gaia Sabbatini, come allenatore dell’anno, a Orlando Del Grosso come giovane emergente, a Roberto Ragonese, al quale è stata consegnata l’onorificenza della Quercia di I Grado dal parte delle federazione. Come dirigenti sono stati premiati Maurizio Salvi, presidente dell’Atletica Gran Sasso Teramo, e Umberto Tuffanelli, presidente della Falco Azzurro Chieti, al quale è stato consegnato un riconoscimento alla carriera. Tra i giudici, premiati Domenico Di Lorenzo e Cristina Montesano come emergente. Tra le società premiate spicca l’Atletica Gran Sasso Teramo, l’unica che è riuscita a guadagnare la qualificazione alle varie finali nazionali,  assolute e giovanili, nel 2018.

Tra gli ospiti presenti c’erano il sindaco di Pescara Marco Alessandrini e l’assessore allo sport Marco Presutti.

Il presidente del Comitato regionale FIDAL Conetta Balsorio  ha messo in evidenza la crescita numerica dei tesserati negli ultimi anni, aumentati in maniera omogenea in tutte le categorie. Ha rivolto inoltre un ringraziamento alle famiglie degli atleti, per il loro sostegno quotidiano all’attività dei ragazzi, e ha sottolineato la stima di cui gode il movimento abruzzese a livello nazionale.        

Nel suo intervento, il presidente del CONI regionale Enzo Imbastaro, che era anche tra i tecnici premiati, ha ribadito il particolare amore per l’atletica, sport basilare per la formazione dei giovani, e messo in rilievo come il CONI regionale si adoperi per il sostegno alle società sotto il profilo dell’aggiornamento della gestione fiscale e amministrativa, molto importante di questi tempi.   




Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate