Atletica Gran Sasso Teramo 10^ nella finale B Allievi gruppo Adriatico



Riccardo Falasca 2° sui 110 hs con 14"66, la 4 x 100 (Pignelli, De Federicis, Marcone, Falasca) 4^ con 44"87

 


 

Si sono svolte nelle giornate di sabato e domenica 4-5 ottobre le finali nazionali dei Campionati di Società Giovanili Allievi (Under 18), che assegnavano il titolo tricolore della categoria nella finale di Imola. La Pro Sesto atletica Milano si è aggiudicata lo scudetto femminile, all’Atletica Vicentina è andato quello maschile. La competizione si articolava in una finale a carattere nazionale, chiamata Finale A, riservata alle prime dodici squadre maschili e femminili in Italia. Le altre 96 squadre, divise in quattro raggruppamenti interregionali da 12 formazioni maschile e femminili ognuno (gruppo Nord Ovest, gruppo Nord Est, gruppo Tirreno e gruppo Adriatico), si contendevano le posizioni dalla 13^ alla 57^ nella graduatoria nazionale complessiva. La squadra maschile dell’Atletica Gran Sasso Teramo era l’unica formazione abruzzese qualificata a una di queste finali, (gruppo Adriatico), che si è svolta a Macerata con la partecipazione delle migliori società dell’area Emilia Romagna, Marche, Molise, Puglia e Umbria. Erano aggregate anche tre squadre lombarde, in sostituzione di quelle che mancavano per completare il quadro delle dodici finaliste. La società teramana si è classificata decima, posizione che sarebbe stata migliore senza i tre nulli nel salto triplo di un atleta di punta, Marco Piugnelli, e la squalifica della 4 x400.  Come accaduto nella finale Assoluta della settimana scorsa, si è registrato il dominio delle società emiliane con il primo posto, nella classifica maschile, della Virtus Emilsider Bologna, davanti a La Fratellanza Modena. In ambito femminile, invece, il primo posto è stato conquistato dall’Atletica Locorotondo Bari, un punto avanti al Team Atletica Marche Fermo.  

Nel computo dei risultati individuali non emergono vittorie, ma spicca la prestazione del teatino Riccardo Falasca sui 110 ostacoli (cm 91), dove si è piazzato secondo con il tempo di 14”66 (vento + 0,7 m/s), alle spalle del campione italiano della specialità Nicola Cesca (Atletica Avis Macerata), 14”29, che detiene un primato personale di 13”97. Ottima anche la prova d’assieme della staffetta 4 x 100 della squadra teramana, composta da Marco Pignelli, Alex De Federicis, Tommaso Marcone e Riccardo Falasca, classificatasi quarta con il tempo di 44”87. Primo posto della Virtus Emilsider Bologna con 44”23, guidata dal campione italiano dei 100 Diego Pettorossi, vincitore della stessa gara con 10”92 (vento + 0,1 m/s). Si segnala anche l’interessante primato personale di Giacomo Fermi sugli 800, terzo con il tempo di 2’00”87 (primo Samir Kamir, Acquaviva Bari, 1’58”43). Buoni piazzamenti individuali di Alex De Federicis sui 100, terzo con 11”60 (v. + 0,1 m/s), e di Alexandru Chiscop nel giavellotto, secondo classificato con la misura di 43,87 metri.

Gli altri risultati degli atleti teramani. 200: (vento – 0,5 m/s): 5° Alex De Federicis, 23”63. 400 ostacoli (cm 84): 4° Tommaso Marcone, 1’00”94. Lungo: 6° Gianluca Ciccolone, 6,02 metri. Disco (Kg 1,5): 9° Alexandru Chiscop 29,45. 1500: 4° Giacomo Fermi, 4’23”44. 3000: 8° Armando Di Ciano, 10’08”14. Alto: 10° Riccardo Falasca, 1,65.

                                                                                                       



Condividi con
Seguici su: