17 abruzzesi ai Tricolori Indoor U.20 e U.23

29 Gennaio 2019

Gaia Sabbatini sui 1500 Promesse, Ludovica Montanaro nel peso Juniores, Lorenzo Mantenuto e Stefania Barrucci nel lungo Promesse


 

Sarà un fine settimana importante, con i campionati italiani Juniores (under 20) e Promesse (under 23) indoor, in programma sabato e domenica 2-3 febbraio ad Ancona. Gli abruzzesi impegnati sono 17, dei quali 8 uomini e 9 donne. La partecipazione è selettiva, ammessa mediante il conseguimento di prestazioni minime fissate dalla federazione, che siano state stabilite  in questo inizio di stagione indoor o in quella passata all’aperto. La pattuglia abruzzese si presenta con numerose ambizioni, la prima delle quali è alimentata dalla presenza di Gaia Sabbatini (Atletica Gran Sasso Teramo) sui 1500 Promesse. La quattro volte campionessa italiana Juniores del 2018, iscritta con l’accredito all’aperto di 4’19”69, non ha ancora esordito in questa stagione indoor, eccetto una partecipazione a una gara di campestre. E’ comunque la favorita per l’oro, avendo le migliori credenziali tecniche nel lotto delle partecipanti. Altra atleta in lizza per l’oro, almeno sulla carta, è la pesista Junior Ludovica Montanaro (Atletica Gran Sasso Teramo), con il secondo accredito stagionale di 13,07 metri. Potrebbe inserirsi nel discorso oro anche la lunghista Stefania Barrucci (Aterno Pescara), capofila stagionale italiana tra le Promesse con 6,01 metri, seppur iscritta con il terzo accredito. Anche nell’alto Promesse è da seguire con interesse la campionessa italiana Juniores all’aperto Mara Di Quinzio (Aterno Pescara), iscritta con il terzo accredito, 1,74.  A livello maschile, potrebbe dire la sua per il discorso medaglie il lunghista Lorenzo Mantenuto (Atletica Gran Sasso Teramo) nella gara Promesse. E’ campione italiano Juniores uscente, iscritto con la quarta misura, 7,47 risalente all’aperto 2018. Anche il suo collega di allenamento, Salvatore Angelozzi (Atletica Gran Sasso Teramo), potrebbe inserirsi in zona podio nella gara di triplo Juniores, dove vanta il quinto accredito con 14,73 metri e un buon inizio di stagione con 14,55.  Nella velocità, sarà da seguire Davide De Fazio (Falco Azzurro Chieti) sui 200 Juniores, quarto accredito con 21”70, l’anno scorso finalista a sorpresa ai campionati italiani all’aperto.

Gli altri abruzzesi iscritti con relativi accrediti. Uomini. 400 Promesse: Eugenio Ricciardi (Aterno Pescara) 48”79. 400 Juniores: Francesco Spoltore (Unione Atletica Abruzzo) 50"58. Triplo Juniores: Stefano Tisselli (Unione Atletica Abruzzo) 13,62. 60 ostacoli Promesse: Emanuele Di Donato (CUS Torino) 8”76. 1500 e 3000 Promesse: Douglas Scarlato (Aterno Pescara) 4’00”77, 9’07”13 (3000 siepi).

Donne. Marcia 3000 metri: Fabiana Bucci (Serafini Sulmona). 800 e 1500 Juniores: Giulia D’Ambrosio (Aterno Pescara) 2’15”08, 4’42”14. 400 Juniores: Greta Zuccarini (Aterno Pescara) 57”02. 60 Promesse: Ludovica Clementini (Atletica Gran Sasso Teramo) 7”83. Triplo Promesse: Alessia Giuliante (Atletica Gran Sasso Teramo) 12,02.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate