Zuccarini e Puca, due Allievi da record

22 Maggio 2017

Greta Zuccarini record regionale assoluto sui 400 hs con 1'01"32, Leonardo Puca primato Allievi di nuovo ritoccato sui 400 con 48"76


 

Brillano due record regionali nella seconda prova di qualificazione del campionato di società assoluto su pista, che si è disputato nelle giornate di sabato e domenica 20-21 maggio a San Benedetto del Tronto. Nei 400 ostacoli, primato assoluto della diciassettenne pescarese Greta Zuccarini (Aterno Pescara), che ha corso in 1’01”32 dietro un’altra Allieva, Emma Silvestri (Collection San Benedetto) 1’00”89. Per l’atleta allenata dall’ex olimpionico degli ostacoli Daniele Fontecchio un miglioramento di oltre un secondo, che spodesta l’1’01”2 (cronometraggio manuale) di Brunella De Cinque (Aterno Pescara) risalente al 1988.        

Non finisce di stupire l’ascesa tecnica del diciassettenne Leonardo Puca (Atletica L’Aquila), che sui 400 ha migliorato per la seconda volta in meno di un mese il record regionale Allievi. Ha vinto la gara nel clamoroso tempo di 48”76 sotto una pioggia battente, ritoccando di 57 centesimi il precedente limite da lui stesso stabilito ad Ascoli il 22 aprile scorso. Preceduto Claudio David (Aterno Pescara) 49”02. Da ricordare che Puca il 14 maggio aveva conseguito la sesta prestazione italiana Allievi di tutti i tempi su 400 ostacoli con 52”28.

Dai lanci arriva una delle migliori prestazioni italiane delle due giornate di societari disputatesi in varie sedi italiane. Importante gara di disco con il secondo posto di Nazzareno Di Marco (Vomano Gran Sasso) con 60,55 metri, dietro Giovanni Faloci (Avis Macerata) 63,66. Nella stessa gara terzo Michele Caporrella (Nuova Atletica Lanciano) con 48,85. Sempre nel disco, emerge nella gara femminile il significativo primato personale di Isabella Di Benedetto (Gran Sasso Teramo) con la misura di 43,06 metri. Gara di martello femminile resa difficile dalla pioggia, che ha consentito ad Alessia Beneduce (Aterno Pescara) di vincere con un ordinario 53,71.

Nel mezzofondo, gara solitaria di Gaia Sabbatini (Gran Sasso Teramo) sugli 800 in 2’11”96, reduce dal primato personale di 2’06”71 della settimana precedente  Nella gara maschile, secondo Francesco Chiaverini (Aterno Pescara) con 1’53”76, dietro Stefano Massimi (Stamura Ancona) 1’52”80, terzo l’Allievo Manuel Di Primio (Tethys Chieti) con 1’56”71.

Per quanto riguarda i salti, in evidenza le vittorie di Andrea Sinisi (Vomano Gran Sasso) nell’asta con la misura di 5,00 metri, e dello Junior Lorenzo Mantenuto (Vomano Gran Sasso) nel lungo con 6,99.

Gare di sprint condizionate dal vento contrario e dalle cattive condizioni meteo del sabato. Da registrare l’esordio stagionale di Ludovica Clementini (Gran Sasso Teramo), vincitrice dei 100 (v. - 1,2) con 12”45 davanti all’Allieva Valeria Latino (Gran Sasso Teramo) 12”46, che però ha gareggiato in un’altra serie (vento nullo). Sui 200 (v. - 1,9) la Clementini si è imposta con 25”65.     

Altri risultati. Uomini. 110 ostacoli (v. - 1,0): 4° Riccardo Falasca (Mennea Chieti) 15”64. 3000 siepi: 1° Douglas Scarlato (Aterno Pescara) 9’34”99. 4 x 100: 4^ Aterno Pescara (Cipriani, Miranda, Ginaldi, Fragnelli) 43”92. 4 x 400: 1^ Aterno Pescara (Cipriani, Falcone, Campagna, Chiaverini) 3’26”90. Asta: 2° Matteo Flemac (Vomano Gran Sasso) 4,50. Triplo: 1° Salvatore Angelozzi (Vomano Gran Sasso) 13,97. Peso: 3° Nazzareno Di Marco (Vomano Gran Sasso) 14,96. Martello: 2° Alessandro Di Nunzio (Nuova Atletica Lanciano) 52,85.      

Donne. 4 x 100: 3^ Gran Sasso Teramo (Lanciotti, Latino, Bilanzola, Clementini) 49”07.  3000 siepi: 1^ Elena Briganti (Gran Sasso Teramo) 11’19”24. Alto: 2^ Mara Di Quinzio (Aterno Pescara) 1,60. Triplo: 1^ Giada Bilanzola (Gran Sasso Teramo) 12,10. Peso: 1^ Ludovica Montanaro (Gran Sasso Teramo) 11,61. Disco: 3^ Pasqualina Proietti Pannunzi (Gran Sasso Teramo) 39,97. Martello: 3^ Isabella Di Benedetto (Gran Sasso Teramo) 46,54.   



Condividi con
Seguici su: