Zaynab Dosso vince il suo quinto titolo italiano con 7.45 nei 60 metri




 

Era forse un successo annunciato, ma quello che conta è il verdetto finale e Zaynab Dosso (Corradini Rubiera) vince il suo 5° titolo nazionale, dopo quelli da cadetta negli 80 metri (2013 e 2014) e quelli allievi nei 60 metri ai Campionati Indoor e nei 100 in quelli all’aperto. Praticamente Zaynab non ha mai sbagliato un appuntamento con in palio il titolo italiano di categoria e si è piazzata anche in finale a quelli Assoluti del 2015 (4° posto nei 60 metri indoor, 7° posto nei 100 metri).

Nella gara di oggi la vittoria in finale è stata netta: 7.45, contro 7.66 di Camilla Maestrini e 7.70 di Giulia Curone, entrambe di Brixia Atletica 2014. Si tratta del 10° tempo in carriera per la giovane ivoriana della Corradini Rubiera, ancora in attesa della cittadinanza italiana e di potere quindi debuttare in maglia azzurra.

Zaynab aveva iniziato oggi con 7.61, miglior tempo in batteria; stessa cosa in semifinale con 7.61, ma la Maestrini a 1/100 con 7.62. In semifinale molto bene anche le altre 2 tesserate in Emilia Romagna, Stefania Di Cuonzo (Atl. 85 Faenza) 7.84, 5° tempo e Daria Sinatra (Interflumina E’ Più Pomì) 7.86, 6° tempo e per entrambe c’era l’ingresso in finale. La Sinatra aveva corso più veloce in batteria con 7.79.

Nella finale vinta dalla Dosso, la Sinatra si è piazzata al 5° posto con 7.82 e la Di Cuonzo all’8° con 7.87.

Giorgio Rizzoli

La foto grande di Zaynab Dosso è di FIDAL COLOMBO/FIDAL



Condividi con
Seguici su: