Yeman Crippa: "Potevo fare meglio"

04 Maggio 2018

Pochi minuti dopo il 13'18"83 di Palo Alto, Yeman Crippa non nasconde qualche piccolo rammarico: "Molto contento, ma..."


 

Non si accontenta mai, Yeman Crippa. Sono passati pochi minuti dal quarto posto condito dal 13'18"83 dei 5000 metri del Jordan Payton Invitational di Palo Alto (sesto tempo di sempre in Italia, qui tutti i dettagli) ed il ventunenne trentino delle Fiamme Oro guarda già avanti, non nascondendo qualche piccolo rammarico per come sono andate le cose, in California.

"Sono decisamente contento del mio tempo, ma allo stesso tempo non posso essere soddisfatto in pieno, perchè la gara non è stata perfetta. In avvio non sono stato velocissimo e quindi sono stato costretto a chiudere un buco nella prima parte di gara: sono convinto di essere in grado di fare già di meglio.

In ogni caso sapevo di stare bene, perchè è da gennaio che ci alleniamo con profitto e costanza ed un tempo così mi carica a mille per il proseguo della stagione".

Già nelle prossime ore Yeman Crippa (e con lui Mohad Abdikadar) faranno ritorno a Trento per poi pianificare le prossime mosse.

"Deciderò nei prossimi giorni il da farsi, l'importante era partire con il piede giusto", conclude l'allievo di Massimo Pegoretti. L'appuntamento clou dell'estate 2018 saranno i Campionati Europei di Berlino, in programma ad agosto: il tempo di Palo Alto consente a Yeman di avere già al sicuro la partecipazione.

 

I Risultati del Jordan Payton Invitational

 

 



Condividi con
Seguici su: