Xavier Chevrier conquista il tricolore

28 Maggio 2017

Una giornata perfetta ha fatto da cornice oggi ad una Bolognano Velo grandi firme ed altamente spettacolare. 

di Valle D Aosta


 

Nell'Alto Garda Trentino la prova inaugurale del Campionato Italiano di corsa in montagna e della Coppa del Mondo WMRA ha esaltato i campionissimi della specialità, con gli assoli vincenti di Valentina Belotti (Atletica Alta Valtellina) e dell'eritreo Petro Mamu, imprendibile per la concorrenza azzurra, con Xavier Chevrier (Atletica Valli Bergamasche Leffe) a sorpassare in volata il compagno di team Cesare Maestri.

UOMINI - La gara, organizzata dalla Garda Sport Events e valida come prima prova dei Campionati Italiani, ospitava anche grandi stelle internazionali. Fra queste, Petro Mamu era il grande favorito e l'ex campione iridato non ha tradito le attese: sin dall'iniziale, ripido, Sentiero dei Martini l'eritreo ha salutato la concorrenza, per attendere quindi gli avversari sul traguardo in località S. Antonio dopo 58'11 di gara. Ma dietro di lui è stata grandissima bagarre, con un gruppetto di cinque atleti - quattro italiani tra loro, a giocarsi i piazzamenti sul podio. E tra questi l'autentico miracolo di giornata l'ha fatto Xavier Chevrier, ancora non in perfette condizioni fisiche, ma supportato da una tenacia ed una verve agonistica con ben pochi pari.

Il valdostano di Nus dopo un avvio controllato ha aumentato il ritmo per riportarsi progressivamente sul gruppetto degli inseguitori ed infine sul trentino compagno di squadra Cesare Maestri, raggiunto ad un paio di chilometri dal traguardo e poi preceduto in volata con il tempo finale di 59:12. Chevrier riparte dunque da dove aveva lasciato l'anno scorso ma accanto a lui, sul podio, c'è posto anche per uno splendido Maestri, sin qui l'uomo della stagione in casa azzurra dopo il titolo tricolore sulle lunghe distanze. Ed il volatone finale ha coinvolto anche un tostissimo Andrew Douglas (59:13): lo scozzese, una volta lasciato alle spalle il tratto più impervio, ha menato le danze nella seconda parte di gara, più corribile, fino a contendere ai due biancoarancio il podio finale; quinto posto quind per Alex Baldaccini (Atletica Valle Brembaba) seguito da Francesco Puppi (Atletica Valle Brembana) con Davide Magnini (Ras Courmayer) settimo e primo tra gli under 23. 

(da www.fidal.it)



Condividi con
Seguici su: