Walk&Middle Distance con Giorgi e Benedetti

19 Aprile 2015

Il campo milanese “XXV Aprile” domani giovedì 23 aprile propone la quinta edizione della Walk&Middle Distance Night: annunciati anche Curiazzi, Crespi, Chatbi, Severi, Verderio e Zenoni


 

Il campo milanese “XXV Aprile” domani giovedì 23 aprile proporrà l’edizione numero 5 della Walk&Middle Distance Night (la prima edizione fu nel 2011, nel mese di settembre). Il meeting dedicato alla memoria di Ugo Grassia (storico allenatore del campo “XXV Aprile” scomparso nel gennaio 2013) e organizzato da Giorgio Rondelli presenta, come sempre, come piatto forte il mezzofondo, ma questa volta la serata si aprirà con una 5 km di marcia: la prova godrà della presenza di una stella di prima grandezza come la primatista italiana della 20 chilometri di marcia Eleonora Giorgi (Fiamme Azzurre), che farà passerella sulla pista dove abitualmente si allena sfidando Federica Curiazzi (Atl. Bergamo ’59 Creberg) e Nicole Colombi (Atl. Brescia 1950). Nei 1000 metri maschili esordisce Giordano Benedetti (Fiamme Gialle): nel cast anche Mor Seck (Atl. Monza), Mattia Moretti (Carabinieri), Michele Oberti (Atl. Bergamo ’59 Creberg), l’argento europeo under23 delle siepi Giuseppe Gerratana (Aeronautica), Giovanni Bellino (Fiamme Gialle) e l’allievo Abdelhakim Elliasmine (Atl. Bergamo ’59 Creberg). Il 3000 maschile prevede l’inseguimento a un crono sotto gli 8:20: il più atteso è Merihun Crespi (Esercito), capace di 3:37.67 sui 1500 nell’edizione inaugurale della Walk&Middle Distance Night quattro anni fa, ma non vanno dimenticati l’argento europeo junior (nel 2013) Samuele Dini (Fiamme Gialle) e Stefano Guidotti Icardi (CUS Torino).

Nei 600 maschili gli atleti più attesi sono tutti lombardi: il milanese Roberto Severi (CUS Pro Patria Milano), lo junior varesino Jacopo Peron (CUS dei Laghi Atl. Varese) e l’allievo brianzolo Vladimir Aceti (Vis Nova Giussano). Le MPI giovanili sono 1:17.70 di Mario Scapini a livello Juniores e 1:19.24 dello stesso Peron tra gli Allievi. A chiudere la riunione i 3000 siepi con due gare dall’ottimo cast: speranze di crono sotto gli 8:50 al maschile con Jamel Chatbi (Riccardi), lo junior Yohanes Chiappinelli (Montepaschi UISP Siena) e il keniano della Virtus Lucca Edwin Kipkosgei Meli; per la prova femminile ecco Elisa Cova (CUS Pro Patria Milano) e Martina Merlo (Aeronautica), senza dimenticare un’altra under 23 Sveva Fascetti (Atl. Brescia 1950) e la junior Federica Zenoni (Atl. Bergamo ’59 Creberg). La riunione si annuncia da seguire attentamente anche in chiave giovanile, a partire da due under 18 lombarde. Ilaria Verderio (Pro Sesto) allungherà la propria avventura fino ai 600 metri: tra i possibili obiettivi cronometrici c’è anche l’1:30.38 della MPI Allieve realizzata da Elena Bellò nell’aprile 2014. Proprio Bellò (Fiamme Azzurre), ora junior al primo anno, sarà in gara a Milano con Isabella Cornelli (Atl. Bergamo ’59 Creberg). Marta Zenoni (Atl. Bergamo ’59 Creberg), capace di cancellare limiti nazionali dagli 800 ai 2000 metri nelle categorie Cadette e Allieve, si cimenterà con Valentina Bernasconi (Atl. Mogliano) su una distanza maggiore rispetto a quelle recentemente battute affrontando i 3000 piani: nel mirino c’è il 9:22.8 manuale della MPI Under 18 di Cristina Tomasini (se resistesse fino al 22 giugno il primato raggiungerebbe la ragguardevole durata di 40 anni).

(Cesare Rizzi/CR FIDAL Lombardia)



Condividi con
Seguici su: