WMRA Youth Cup: sette giorni al via

17 Giugno 2017

Sabato 24 giugno, a Gagliano del Capo (Lecce), la rassegna under 18 di corsa in montagna


 

Manca una settimana alla dodicesima edizione della WMRA Youth Cup, la rassegna mondiale under 18 di corsa in montagna che si disputerà sabato 24 giugno a Gagliano del Capo, in provincia di Lecce. La manifestazione torna nuovamente in Italia, dopo aver toccato Piemonte e Trentino, ma questa volta decisamente più a sud, per la prima volta in Puglia. Una bella scommessa, quella di portare nel Salento una competizione dalle note connotazioni prettamente montane. Oggi si è svolta la presentazione dell’evento con gli interventi di Giacomo Leone, presidente del Comitato regionale FIDAL Puglia, e di Luca Scarcia, presidente dell’Atletica Capo di Leuca, insieme a Sergio Perchia, presidente del Comitato provinciale FIDAL Lecce. Presenti quindi Loredana Capone, assessore all’industria turistica e culturale Regione Puglia, e Carlo Bosna, responsabile comunicazione istituzionale Puglia Promozione, con Carlo Nesca, sindaco di Gagliano del Capo, e Luca Durante, presidente Unione dei Comuni Terra di Leuca, oltre a Francesco Minonne, del Comitato Parco Regionale Terra d’Otranto.

Il territorio del Salento, riconosciuto come meta vacanziera marittima, si trasformerà in campo di gara per atleti provenienti da tutto il mondo. Antichi sentieri delimitati da muretti a secco, rocce, cambi di pendenza e notevoli dislivelli saranno la cornice di questo evento, in una zona che ha già ospitato la rassegna tricolore master di corsa campestre e quella cadetti di corsa in montagna.

Tra il ponte Ciolo e il centro storico di Gagliano del Capo, attraversando terrazzamenti e uliveti secolari lungo impervi tratturi, si confronteranno i migliori under 18 provenienti da Bulgaria, Repubblica Ceca, Inghilterra, Francia, Germania, Irlanda, Irlanda del Nord, Polonia, Scozia, Slovenia, Slovacchia, Stati Uniti (alla prima partecipazione ufficiale), Turchia, Galles, Romania e, ovviamente, Italia.

Ancora pochi giorni per gli ultimi ritocchi ai sentieri di gara e il perfezionamento del tracciato che già denota la sua spettacolarità, non solo tecnica, ma anche paesaggistica e ambientale. Il presidente della WMRA Bruno Gozzelino, l’associazione mondiale della corsa in montagna, ribadisce l’entusiasmo verso “un’organizzazione tutta salentina, consegnando alla stessa l’opportunità di esaltare questa disciplina sportiva e di valorizzare al meglio il territorio già candidato ad ospitare i Campionati Mondiali Master 2019 di corsa in montagna”.

Tutto pronto, quindi, per accogliere gli oltre centocinquanta atleti. Il programma della Youth Cup prevede l’arrivo delle squadre nazionali tra mercoledì 21 giugno e giovedì 22, mentre la giornata di venerdì 23 sarà dedicata alla visita del percorso di gara e alla cerimonia ufficiale di presentazione che si svolgerà presso il municipio di Gagliano del Capo alle ore 18.00, subito dopo la cena di benvenuto riservata a tecnici, atleti e partners. Sabato 24 giugno, nella mattinata le gare internazionali con un’anteprima dedicata agli under 16. Domenica 25 giugno sarà il momento del classico Trofeo Ciolo, sui tratturi fra mare e montagna.

“Siamo nel Parco naturale regionale Costa Otranto - Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase, istituito dalla Regione Puglia allo scopo di salvaguardare la costa orientale del Salento - le parole di Loredana Capone, assessore all’industria turistica e culturale Regione Puglia - ricca di pregiati beni architettonici e di importanti specie, sia animali che vegetali. Una location insolita per la rassegna di corsa in montagna, in un’esperienza che riguarda giovanissimi sportivi”.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: