Vittoria azzurra a Madrid




 

Nella Coppa del Mediterraneo juniores a Madrid, successo dell’Italia nella classifica generale con 250 punti, davanti ai pari età di Spagna (201), Francia (181) e a seguire Grecia, Turchia, Algeria e Marocco. Gli azzurri hanno primeggiato sia al maschile, con 127 punti su Spagna (107) e Francia (82), che al femminile, 123 punti per precedere le transalpine (99) e le iberiche (94). Nove i successi italiani nelle gare maschili dell’ormai classico incontro internazionale, giunto alla settima edizione: Diego Marani sui 200 in 21”66 (vento -2.0), Francesco Ravasio nei 400 (48”50), Claudio Stecchi nell’asta (5.10), Camillo Kaboré nel lungo al primato personale con 7.44 (+1.3), poi il discobolo Eduardo Albertazzi (57.62), il giavellottista Gianluca Tamberi (64.82), le due staffette 4x100 (Delmas Obou, Diego Marani, Francesco Basciani, Valerio Rosichini in 40”45) e 4x400 (Andrea Daminelli, Francesco Cappellin, Alessandro Pedrazzoli, Francesco Ravasio in 3’12”94) e il marciatore Alessio Wruss sui 5 km (22’21”28).
Dieci le vittorie femminili: Laura Gamba sui 100 metri in 12”22 (-2.8), Marta Maffioletti nei 200 in 24”97 (-2.3), Valentina Zappa sui 400 in 55”20, la mezzofondista Veronica Inglese a migliorare il primato personale sui 3000 in 9’39”52, Ilaria Vitale nei 400 ostacoli (1’00”02), poi Giulia Martinelli sui 3000 siepi (10’40”61), Elena Vallortigara nell’alto a 1.85, la triplista Maria Moro con 12.49 (+0.7) e le due staffette 4x100 (Laura Strati, Laura Gamba, Camilla Fiorindi, Marta Maffioletti in 46”01) e 4x400 (Clelia Calcagno, Lara Corradini, Ilaria Vitale, Valentina Zappa in 3’43”86).

Nella foto, Veronica Inglese (Giancarlo Colombo per Omega/Fidal)

File allegati:
- RISULTATI/Results



Condividi con
Seguici su: