Vince il marocchino Jaouad Zain la XIX Corsa di San Martino



1.500 podisti al via della gara internazionale che si è svolta a Controguerra (Teramo) domenica 8 novembre. Binyiam Senibeta Adugna è arrivato ottavo

 


 

Si è corsa domenica 8 novembre a Controguerra, in provincia di Teramo, la XIX Corsa di San Martino, gara podistica internazionale di Km 15, valevole anche come prova del campionato Corrilabruzzo. Organizzazione curata dalla società GP Avis Val Vibrata. Sono stati 1.500 i podisti che hanno preso parte alla gara competitiva.

L’ordine d’arrivo ha fatto registrare una doppietta marocchina, con il primo posto di Jaouad Zain, che ha vinto in 45’28”, a poco meno di un minuto dal record della gara. Zain è un atleta quotato, che vanta primati personali di 1h 03’29” in mezza maratona, 2h 18’21” in maratona. Preceduto al secondo posto il compagno di società Hakim Radouan, 45’36”. Solo terzo il favorito della vigilia, il keniano Julius Rono, vincitore delle edizioni 2012  e 2013 e detentore del primato della gara con 44’34”, stabilito nel 2012. Rono è giunto a un minuto dal vincitore, davanti al connazionale Erastus Chirchir, 47’08”. Al quinto posto il primo degli italiani, il 28enne sambenedettese Andrea Falasca Zamponi, che ha impiegato 47’29, sesto il pugliese Pasquale Rutigliano, 47’33”, settimo il vercellese Alberto Mosca, ex Forestale, 48’53”, ottavo l’italo-etiope, aquilano di adozione, Biniyam Seniberta Adugna, 49’02”. Il primo degli abruzzesi è stato il vastese Gabriele Colantonio, ventesimo in 53’29”. Da segnalare anche le presenze di due atleti dal passato e dal presente illustre: Daniele Caimmi quattordicesimo  in 50’57”, Giorgio Calcaterra sedicesimo in 51’08”.    

Tra le donne, i pronostici sono stati rispettati. Per i secondo anno consecutivo ha vinto la pesarese Laura Giordano (Atletica Conegliano, primato personale di 1h 14’50” in “mezza”), 47^ assoluta in 56’04”. Staccata di oltre un minuto la marchigiana Marcella Mancini (Atletica Gran Sasso Teramo), 61^ assoluta in 57’24”, terza la prima delle abruzzesi, la marsicana Virginia Petrei (Olimpiaeur Camp Roma), 101^ in 1h 00’11”, quarta Barbara Cimarrusti (Atletica Futura Roma) 1h 00’58”, quinta Alessandra Carlini (Ascoli Marathon) 1h 01’23”. Tra le altre abruzzesi, dodicesima Marialuisa Rulli (Runners Chieti), 1h 06’03”, diciottesima Rossana Murgia (Poggio degli Ulivi Pescara), 1h 08’57”.         

Classifica generale: 1° Jaouad Zain (LBM Sport Roma) 45’28”, 2° Hakim Radouan (LBM Sport Roma) 45’36”, 3° Julius Rono (Atletica Recanati) 46’28”, 4° Erastus Chirchir (Atletica Futura Roma) 47’08”, 5° Andrea Falasca Zamponi (Atletica Recanati) 47’29”, 6° Pasquale Rutigliano (Olinpiaeur Roma) 47’33”, 7° Alberto Mosca (Atletica Palzola) 48’53”, 8° Biniyam Seniberta Adugna (Atletica Vomano) 49’02”, 9° Marco Campetti (Atletica Recanati) 49’06”, 10° Antonio Gravante (Atletica Potenza Picena) 49’18”, 11° Luigi Gramaccini (Atletica Potenza Picena) 49’31”, 12° Mauro Marselletti (Atletica Recanati) 49’47”, 13° Mohammed Lamiri (Plus Ultra Trasacco) 50’29”, 14° Daniele Caimmi (Atletica Potenza Picena) 50’57”, 15° Giovanni Moretti (Atletica Potenza Picena) 51’01”, 16° Giorgio Calcaterra (Calcaterra Sport) 51’08”, 17° Doriano Busolotto (Atletica Potenza Picena) 51’13”, 18° Michele Uva (Runners Molfetta) 51’36”, 19° Alessandro Novaria (Athletics Promotion L’Aquila) 53’01”, 20° Gabriele Colantonio (La Fratellanza Modena)  53’29”, 24° Valerio De Pamphilis (Mistercamp Castel Frentano) 54’10”, 25° Davis Trasatti (Ricci Sport), 26° Francesco Raia (Podistica New Castle), 27° Gianni Di Furia (Amatori Teramo), 28° Gianluca Nuccitelli (Noi Pochi Intimi), 30° Dimitri Nelli (Mistercamp).



Condividi con
Seguici su: