Veroli e Tamberi ai Mondiali allievi




 

Due marchigiani convocati per i Campionati Mondiali allievi di atletica, che si svolgeranno dall’8 al 12 luglio per la prima volta in Italia, a Bressanone (BZ): si tratta di Lorenzo Veroli (Atletica Montecassiano) nei 400 ostacoli e Gianmarco Tamberi (Atletica Osimo) nel salto in alto, entrambi nati nel 1992.

Lorenzo Veroli, allenato da Giuseppe Pigliacampo, nel 2007 è stato quarto nei Campionati italiani cadetti a Ravenna sui 300 ostacoli, poi si è piazzato quinto nel 2008 sui 400 hs ai Tricolori allievi di Rieti. Quest’anno a febbraio si è aggiudicato, sulla pista del Banca Marche Palas di Ancona, il titolo italiano allievi dei 400 metri indoor. Il 3 maggio ha migliorato il primato regionale allievi dei 400 hs a San Benedetto del Tronto con 53”38 (un record che resisteva da oltre vent’anni ed era fissato sul 53”9 di Massimo Romandini nell’86 e di Giuseppe Lanciotti due stagioni dopo), ottenendo il minimo per i Mondiali di Bressanone. Proprio sulla pista che ospiterà la rassegna iridata, si è imposto nel Brixia Meeting del 31 maggio, portando il personale a 52”70.

Gianmarco Tamberi è un figlio d’arte: il padre Marco, che lo allena, è stato azzurro nel salto in alto e finalista ai Giochi Olimpici di Mosca nel 1980. Il giovane portacolori dell’Atletica Osimo nel 2008 ha conquistato la medaglia d’oro ai Giochi Sportivi Studenteschi di Lignano con un salto di 2.01, rappresentando l’Istituto Corridoni-Campana di Osimo. L’anno scorso si è poi piazzato terzo ai Campionati italiani allievi all’aperto, così come a quelli indoor del 2009. Ha ottenuto la qualificazione per i Mondiali di Bressanone appena una settimana fa, volando a 2.06 nel corso della Finale nazionale A3 di Bastia Umbra (PG).


IL SITO WEB DEI MONDIALI ALLIEVI




Condividi con
Seguici su: