Una targa in memoria di Funiciello




 
Martedì prossimo, 9 febbraio (inizio ore 12.30), lo Stadio romano degli Eucalipti, già intitolato alla memoria di Alfredo Berra, vivrà un momento particolarmente toccante. Accanto alla targa che ricorda il Maestro, ne verrà scoperta un'altra, dedicata al primo tra i Discepoli, all'uomo che in vita, tra le tante cose, si batté per il recupero di questa struttura: il professor Renato Funiciello, ordinario di Geologia tra i più illuminati nel Paese, e punto di riferimento di quell'atletica romana figlia degli anni '60, che ha lasciato segni profondissimi nella storia nazionale della disciplina. Sono passati alcuni mesi dalla sua scomparsa, avvenuta lo scorso agosto, mentre si celebravano i Campionati del Mondo, a Berlino. Il Rettore di Roma III, Guido Fabiani, scoprirà quella targa davanti ad amici ed ex colleghi, tali sia nel lavoro sia nella pratica sportiva. Proprio seguendo il suo indirizzo, lo stadio degli Eucalipti, che già ospita una scuola d'atletica del CR Lazio della FIDAL (con circa 200 bambini avviati alla pratica della "regina") potrebbe ritrovare presto l'antico splendore: è in progetto, infatti, la trasformazione della pista in sintetico. Ne saranno contenti, lassù, l'Allievo ed il Maestro.



Condividi con
Seguici su: