Una selezione dei migliori risultati degli ultimi giorni




 

Ci sono state numerose gare nel week end e anche nella scorsa settimana, Vediamo un estratto di alcuni risultati che abbiamo intercettato sul web.

 

A Casalmaggiore giovedì 7 giugno si è svolto il 28° Esagonale del Po, meeting per rappresentative provinciali con Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Cremona e Mantova. La classifica per province è stata vinta da Parma nella complessiva e nella maschile, mentre nella femminile si è imposta Reggio Emilia. Fra i risultati più interessanti negli allievi 1,90 nell’alto per Tomas Guasconi (Modena Atletica), 4,20 nell’asta per Daniele Zobbi (Reggio Event’s), 16,42 nel peso per Alessandro Castelli (Atl. Piacenza); nelle allieve 25.3 nei 200 per Camilla Papa (Atl. Piacenza), 14.4 nei 100 hs per Ayomide Folorunso (Cus Parma), 34,23, 34.23 nel disco per Virginia Braghieri (Atl. Piacenza), 47,67 nel martello per Jasmine Fariss (Reggio Event’s); nei cadetti 37.3 nei 300 per Yassir Rahmouna (Olimpia Vignola) e Francesco Antichi (Atl. Castelnovo Monti), 13.9 nei 100 hs per Matteo Orsatti (Azzurra Parma), 1,83 nell’alto per Alessandro Bellelli (Self Montanari Gruzza); nelle cadette 10.1 negli 80 metri per Laura Fattori (Atl. Reggio) e Eleonora Iori (Mollificio Modenese), 12.4 negli 80 hs per Sofia Rinaldi (Atl. Castelnovo Monti), 12,48 nel peso per Marta Baruffini (Fmi Parma Sprint) e 46,47 nel martello per Agata Gremi (Atl. Piacenza); nelle ragazze 1.41.8 nei 600 metri per Anna Boni (Atl. Reggio). Si sono svolte 2 gare extra Esagonale del Po: nella marcia 10 km le 2 atlete della Interflumina, la junior Andrea Morelli e l’allieva Sara Scipioni hanno rispettivamente ottenuto 52.13.2 e 54.51.4; nella gara di asta per gli assoluti 4,70 per Marco Falchetti, anche lui di Interflumina.

 

Al Memorial Nebiolo dell’8 giugno a Torino 13.13 (+0,6) nei 100 hs per Micol Cattaneo (Carabinieri) e 13.30.23 nei 5000 per Stefano La Rosa (Carabinieri).

 

La scorsa settimana gare all’estero per Matteo Villani (Carabinieri) che ha corso i 3000 siepi a Huelva in 8.41.14, suo miglior tempo stagionale e per Lorenzo Povegliano (Carabinieri) che ha lanciato il martello a 73,48 nel meeting di Lubiana.

 

A Bellinzona il 5 giugno Christian Obrist (Carabinieri) ha corso i 1500 in 3.44.08, Micol Cattaneo (Carabinieri) i 100 metri in 11.61 (+0,8) e i 100 hs in 13.10 (-0,7), Antonella Riva (Cus Parma) gli 800 in 2.09.66, Benedetta Ceccarelli (Carabinieri) i 400 hs in 59.73.

 

A Conegliano il 6 giugno 18,81 nel peso per Paolo Dal Soglio (Carabinieri), 72,69 nel giavellotto per Antonio Fent (Carabinieri) e 14,41 nel peso per Flavia Severin (Cus Parma). Per Fent si tratta del 4° risultato all time in Emilia Romagna, dopo 74,66 di Paolo Valt (2000), 73,56 di Agostino Ghesini (1992) e 73,31 di Gabriele Mazza (2004).

 

Nei Campionati Italiani Allievi di Prove Multiple a Santa Cristina di Val Gardena 3° posto per Ivan Cacciari (Modena Atletica) nell’octathlon con 5292 punti, inferiore al punteggio ottenuto al Brixia di 5459 punti. Questo il dettaglio della sua gara: 100 metri 11.83 (-2,7); lungo 6,43 (0,0); peso 11,77; 400 52.41; 110 hs 14.97 (-1,4); giavellotto 39,85; alto 1,81; 1000 2.56.72. In gara anche Michele Antolini (Atl. Imola) 23° con 4289, Simone Cremonini (Modena Atletica) 25° con 4219, Tomas Guasconi (Modena Atletica) 26° con 4153. Nell’eptathlon 8° posto per Lucia Quaglieri (Modena Atletica), che realizza il primato regionale con le attuali specialità (peso kg 3 e giavellotto grammi 500) con 4375 punti, con questi parziali: 100 hs 15.40 (-3,8); alto 1,43; peso 9,72; 200 26.86 (-2,8), lungo 5,12 (+2,3); giavellotto 30,04; 800 2.26.54. In gara anche Chiara Calgarini (Atl. Lugo), che era la precedente detentrice del primato regionale con 4188 punti, che si è piazzata al 14° posto con 4031; seguono Selena Valanzano (Atl. Lugo) 19° posto con 3806, Sara Ziliani (Atl. Cinque Cerchi) 23° posto con 3623 e Gaia Sironi (Atl. Cinque Cerchi) 34° posto con 3220.

 

Sabato 9 giugno a Caprino Veronese 1.47.95 negli 800 per il carabiniere Christian Obrist, 11.14 (+0,9) nei 100 metri per lo junior Leonardo Marangoni (Cus Ferrara), 15.33 (+1,4) nei 110 hs per Davide Malpighi (Fratellanza), 5,20 (+1,3) nel lungo per Elena Artioli (Atl. Estense) e primato personale migliorato di 1 cm.

 

A Osimo sabato 9 giugno il 10° Trofeo Marche 9.14: nei 100 metri in batteria lo junior Ossama Belaissaoui (Atl. Imola) con 11.03 (+0,1) lima altri 5/100 dal personale che aveva ottenuto 3 giorni prima al Memorial Cavulli. Nei 110 hs 14.08 (+0,8) e miglior tempo in batteria per il cubano Yasel Lisme Abril (Atl. 85 Faenza), che in finale però è solo 3° con 14. 72(+1,2). In batteria anche 14.70 per John Mark Nalocca (Carabinieri) e 14.72 per Luca Casadei (Atl. Imola). Nei 400 hs 52.47 per Davide Piccolo (Virtus Emilsider Bologna). Nei 100 metri donne doppio 12.09 per l’allieva Caterina Bagli (Atl. Santamonica Misano): vento regolare in entrambe le prove, +0,9 in batteria e +1,4 in finale. Si tratta del 4° tempo regionale all time di un allieva, dopo 11.80 di Anna Rita Balzani (1984) e 11.99 di Sabrina Filippini (1987) e Silvia Corbucci (2010). Nei 100 hs 13.92 (+2,6) in finale per Alessandra Feudatari (Interflumina E’ Più Pomì) dopo 14.11 (+1,0) in batteria. Nella finale B 14.99 (+2,0) per Maria Chiara Neri (Atl. Lugo). Nei 110 hs allievi primato personale e 2° tempo all time in regione, dopo il primato regionale di Nicola Lucchi Casadei di 13.92, per Alessandro Faragona (Riccione Sessantadue) con 14.07 (+0,6), dopo avere corso la batteria in 14.24 (0,0). Nei 400 hs allievi 56.30 per Andrea Pedrelli (Virtus Emilsider Bologna).

 

Sempre a Osimo si è gareggiato anche domenica 10 giugno in un Meeting Regionale Assoluto: nel triplo 12,05 (0,0) per Valentina Morigi (Self Montanari Gruzza) e nell’alto 1,65 per Roberta Bugarini (Cus Parma), classe 1968.

 

Al Meeting Città di Savona del 10 giugno in gara 2 atleti dei Carabinieri, Paolo Dal Soglio e Fabrizio Schembri. Il primo, 42 anni a luglio, ritorna a lanciare oltre i 19 metri nel peso a distanza di 3 anni e con 19,10 ottiene la migliore misura 2012 in Italia e la migliore prestazione nazionale e quindi anche il primato regionale over 40. Per Schembri 16,84 nel triplo (+1,2), inferiore al 16,97 ottenuto al debutto stagionale. In gara anche Luca Casadei (Atl. Imola Sacmi Avis) che ha corso i 110 hs in batteria in 14.62 (+2,1).

 

A Cremona 10 giugno 18.20.06 nei 5000 per Gisella Locardi (Atl. Piacenza), 15,81 nel peso allievi per Alessandro Castelli (Atl. Piacenza), 15,06 nel peso assoluto per Giacomo Drusiani (Fratellanza) e 62,68 nel martello per Nicolò Bolla (Cus Parma).

 

Altri 2 atleti dei Carabinieri impegnati in gare all’estero in questi giorni: Hannes Kirchler a Helsingborg ha lanciato consecutivamente in 2 giorni il disco a 59,76 e 60,49, mentre William Frullani a Kladno (Rep. Ceca) ha realizzato 7110 punti nel decathlon.

 

A Rieti miglior risultato stagionale per Miriam Galli (Mollificio Modenese) con 4,00 nell’asta.

 

A La Coruna nella prova valida per lo Iaaf Race Walking Challenge 2012 5° posto nei 20 km di marcia per Matteo Giupponi (Carabinieri) in 1.22.07.

 

Giorgio Rizzoli

 



Condividi con
Seguici su: