Un'Apertura da 500 carati

13 Aprile 2018

C'è tanta voglia di atletica in pista: saranno quasi 500 infatti gli atleti gara alla Riunione di Apertura di Rovereto che domenica mattina vedrà al via tra gli altri anche Irene Baldessari, Emilio Perco, Lorenzo Paissan, Lorenzo Ian


 

Si preannuncia un appuntamento di grande interesse quello di domenica mattina allo Stadio Quercia di Rovereto, sede della tradizionale Riunione di Apertura su pista proposta dall'Us Quercia Trentingrana che tra distanze spurie e concorsi vari consentirà di interrompere il lungo digiuno di atletica outdoor. 

E lo farà con numeri e nomi importanti, perchè ad iscrizioni ancora aperte il registro propone quasi 500 atleti gara e tra loro non mancano profili interessanti, a cominciare dall'azzurra di Fraveggio Irene Baldessari (Esercito), attesa al duplice impegno sui 300 e 600 metri con al seguito praticamente l'intero gruppo di lavoro di Gianni Ghidini, comprendente anche il compagno Emilio Perco (Assindustria Sport Padova) oltre - tra gli altri - Alessandro Dal Ben (Atletica New Food Verona) e Leonardo Tesini (Atletica New Food Verona).

 

Qualificate si preannunciano anche le prove di velocità, se non altro per la presenza del trittico di giovani trentini formato da Lorenzo Paissan (Lagarina Crus Team), Lorenzo Ianes (Atletica Trento) e Kevin Giacomelli (Athletic Club Bolzano) mentre sul fronte dei concorsi si registra la presenza del polivalente Lorenzo Naidon (Us Quercia Trentingrana) e della primatista trentina dell'asta Marta Ronconi (Us Quercia Trentingrana). Tra gli iscritti ai 2000 metri, distanza maggiore proposta dal programma tecnico, spicca invece la presenza della cembrana Angela Mattevi (Atletica Valle di Cembra), fresca di prima convocazione in azzurro; iscritti anche i migliori talenti nostrani del mezzofondo, da Alex Ceschini (Us Cermis) a Massimiliano Berti (Atletica Valchiese) per arrivare ai più "navigati" aquilotti fiemmesi Michele Vaia e Francesco Mich, con la siepista Linda Palumbo (Atletica Clarina) che proverà a sfidare le barriere dei 400hs, prova a cui risulta iscritto anche l'arcense Gabriele Prandi (Athletic Club Bolzano).

E non è tutto, perchè il capitolo "graditi ritorni" propone l'iscrizione della ventunenne gardesana Saskia Battistoni (Us Quercia Trentingrana), pronta a rimettersi in gioco dopo qualche anno di pausa. 

 

Con la Riunione di Apertura, prende il via anche il percorso 2018 della GPI TRENTINO LEAGUE, il circuito di meeting su pista disegnato all'interno dei confini trentini sul modello della più prestigiosa Diamond League, per ulteriori informazioni si rimanda al presente link

 

Appuntamento dunque per tutti domenica mattina a Rovereto: il ritrovo è fissato alle ore 9, con le prime competizioni che entreranno nel vivo a partire dalle 10:15 per chiudersi verso le 13.

 

Riunione di Apertura su Pista - Informazioni

 

GPI TRENTINO LEAGUE 2018



Condividi con
Seguici su: