Ufficiale, Gibilisco assolto dal TAS




 
Nel tardo pomeriggio di oggi il sito internet del TAS, il Tribunale Arbitrale dello sport di Losanna, ha pubblicato la notizia della piena riabilitazione di Giuseppe Gibilisco, anticipata ieri dall'agenzia ANSA e successivamente riportata dai principali organi di informazione. L'astista siracusano, si legge nella nota (che riportiamo integralmente in basso), ha visto accogliere il proprio appello contro la squalifica inflitta dal GUI (Giudice di ultima istanza in materia di doping) del CONI, che lo aveva squalificato per due anni. Interessanti le motivazioni che accompagnano il verdetto sintetico: Gibilisco, contrariamente a quanto avvenuto per il ciclista Di Luca, era stato sanzionato per tentato doping, e non - anche o soltanto - per la frequentazione del medico dott. Santuccione (fatto quest'ultimo che aveva portato Di Luca alla squalifica defintiiva di tre mesi da parte del TAS). Quindi, considerato che per il TAS non sono state rilevate prove chiare, definitive, circa questo supposto tentativo, l'accusa viene completamente cancellata. m.s. Lausanne, 10 May 2008 – The Court of Arbitration for Sport (CAS) has upheld the appeal filed by the Italian athlete Giuseppe Gibilisco against the decision of the Giudice di Ultima Instanza in Materia di Doping of CONI (UPA-CONI) to suspend him for a period of two years. As a consequence, the suspension has been annulled. The CAS Panel found that there was no conclusive evidence to determine that Gibilisco attempted to use prohibited substances. Contrary to what has happened in the case Danilo di Luca, the UPA-CONI did not sanction Gibilisco for his medical encounters with Dr. Santuccione. The appeal to CAS was therefore limited to the issue of attempt of doping. Nella foto, Giuseppe Gibilisco (Giancarlo Colombo per Omega/FIDAL) File allegati:
- Il sito del TAS



Condividi con
Seguici su: