UN'ONDA DI GIOVANISSIMI AI SOCIETARI REGIONALI DI CROSS




 

Come si fa a trasformare una domenica mattina qualsiasi in un’incredibile giornata di sport? La bacchetta magica non serve. La formula giusta è quella di prendere 200 mini-atleti marchigiani e, approfittando anche di un sole e di una temperatura quasi primaverili, offrire loro semplicemente un prato per correre. Con entusiasmo, ma non solo per gioco. In palio, infatti, sul bel percorso ricavato negli spazi verdi tra lo stadio “Italo Conti” e il Palaindoor di Ancona, stamattina, c’erano gli scudetti dei Societari Regionali di Cross per le categorie Ragazzi/e e Cadetti/e. Uno spettacolo a base di frizzante energia giovane a cui non sono voluti mancare nemmeno il primo cittadino di Ancona, Fabio Sturani e l’assessore comunale allo sport, Caterina Di Bitonto.

Ma i primi ad affrontare il percorso sono stati i più piccoli, gli Esordienti, tra cui si sono distinti i giovanissimi Cristiano Merli (Atl. Jesi), Leonardo Quarticelli (Atl. TreValli AN) e Vittorio Ricciuti (Atl. Maxicar Civitanova M.) e, tra le under 11, Sara Gigli (Atl. Recanati), Sara Marani (Atl. Jesi) e Martina Strappato (Atl. Amatori Osimo).  

A livello individuale, tra gli under 13, sui primi tre gradini del podio sono così saliti Roberto Vecchi (Avis Lattanzi Montegiorgio – 5’40”) e i due portacolori della Podistica Moretti Corva, Fulvio Tesei (5’42”) e Giacomo Picchierri (5’44”). Tra le ragazze, la prima a tagliare il traguardo dei 1.500 metri è stata l’atleta di casa Martina Buscarini (Atl. TreValli Ancona – 6’15”) davanti a Kaoutar El Khalidi (Avis Lattanzi Montegiorgio – 6’16”) e Agnese Corsalini (Atl. Recanati – 6’22”).  

Il cadetto più veloce è stato, invece, Stefano Massimi (ASA Ascoli – 8’59”) che ha preceduto sui 2,5 km il compagno di squadra Daniele Fioravanti (9’10”) e Stefano Brillarelli (Track Club Civitanova M. – 9’29”). I 2 km hanno visto, invece, primeggiare Valentina Talevi (Atl. TreValli Ancona – 8’20”) che si è lasciata alle spalle Laura Canullo (Sacen Corridionia – 8’30”) e Alessandra Vallorani (ASA Ascoli – 8’34”).       

Nella classifica finale combinata, successo a livello femminile per l’Atletica TreValli Ancona e dell’ASA Ascoli Piceno in quello maschile.



Condividi con
Seguici su: