Tricolori Pomesse, Pagnini vola in finale

06 Febbraio 2016

Il quattrocentista dell'Atletica Capannme vince la sua batteria sfiorando il suo record regionale. Carlone sesto nell'alto Promesse, Pascal ottava nella marcia 


 

di Leonardo Bordoni

Una vittoria in batteria con accesso diretto in finale, un sesto e un ottavo posto. E' questo il bottino degli atleti delle formazioni umbre nella prima giornata di gare dei campionati italiani Juniores e Promesse. Il primo ad entrare in gare nello splendido Palaindoor di Ancona è stato Alex Pagnini che, dopo aver rinunciato ai 60 metri, si è cimentato nella prima batteria dei 400 piani. Esordio autorevole dell'alfiere dell'Atletica Capanne che ha messo tutti in fila qualificandosi per l'atto conclusivo con un ottimo crono (49"29, a 3 centesimi dal suo fresco record regionale). Il suo è sì il sesto crono fra i finalisti ma partirà da una buona corsia (la terza) in virtù del successo in batteria. Miglior tempo in batteria per Giuseppe Leonardi (che partirà in finale dalla quinta corsia) che in semifinale ha avuto la meglio su Alessandro Galati (atleta allenato a Roma dall'umbro Marcello Capotosti).

Buona la prova di Lorenzo Carlone (Libertas Orvieto) che, dopo aver esordito nell'alto Promesse superando al primo tentativo 1.90, si è ripetuto a 1.94. Poi i tre nulli a 1.98 che avrebbero significato primato stagionale. Il suo buon cammino alla fine gli è valso una posizione da "finalista": sesto posto nella gara vinta dal favorito Eugenio Meloni a 2.08.

Ottavo posto nei 3000 metri di marcia Promesse per Gina Ionela Pascal (Libertas Arcs Cus Perugia) che ha chiuso in 16'17"70, crono distante dal suo limite. Successo finale per Nicole Colombi. 

 

File allegati:
- I risultati


Condividi con
Seguici su: