Tricolori: Chesani quarto nel giorno di Sottile

16 Febbraio 2018

L'antipasto tricolore a base di salto in alto ha visto trionfare il ventenne piemontese Stefano Sottile, terzo Marco Fassinotti, quarto il trentino Silvano Chesani, tutti fermi a 2,24.


 

Chesani e Fassinotti non decollano e quindi il titolo tricolore assoluto 2018 va a Stefano Sottile, il più giovane dei contendenti che grazie al minor numero di errori si è regalato un venerdì sera di grande prestigio, superando i due big italiani della specialità sotto gli occhi del padrone di casa Gimbo Tamberi, costretto a bordo pedana da un problema fisico.

Tutto si risolve a quota 2,24, misura raggiunta dai migliori quattro di giornata, ordinati poi dal numero di errori nell'ordine che vale la classifica finale: oro a Stefano Sottile, argento ad Eugenio Rossi, bronzo a Marco Fassinotti e quarto posto a Silvano Chesani che rispetto al piemontese ha ceduto strada per via dell'errore alla misura d'entrata di 2.15. 

Un debutto stagionale non proprio indimenticabile per il trentino delle Fiamme Oro che si aspettava forse qualche centimetro in più: da qui in ogni caso riparte l'ennesima nuova sfida del ventinovenne di casa a Modena che da diverse stagioni fatica a trovare continuità dal punto di vista fisico.

 

E' stato un prologo svolto in una cornice allegra e divertente, a ritmo di musica e con il contorno di un’animata esibizione hip hop, per una serata coinvolgente di fronte a una buona cornice di pubblico in tribuna, con l’iridato indoor Gianmarco Tamberi a bordo pedana. Domani la rassegna tricolore decolla con la seconda giornata e 11 titoli in palio: annunciate tra le altre Alessia Trost nell’alto femminile e il bronzo mondiale Antonella Palmisano sui 3000 di marcia, quindi il vicecampione europeo under 23 Filippo Randazzo e il recordman italiano Andrew Howe nel lungo, per chiudere alle ore 18.25 con la finale dei 60 ostacoli che attende due atleti già scesi sotto lo standard di iscrizione per i Mondiali indoor di Birmingham (Gran Bretagna, 1-4 marzo), Paolo Dal Molin e Hassane Fofana.

In chiave trentina, gli altri due big da tenere sotto osservazione sono Irene Baldessari (Esercito) negli 800 metri e Marco Lorenzi (Fiamme Gialle) nei 400 metri: entrambi si presentano in pista come campioni uscenti.

 

TV E STREAMING - I Campionati Italiani Assoluti Indoor di Ancona saranno trasmessi in diretta video streaming su atletica.tv. Differita tv su RaiSportdomenica 18 febbraio (ore 15.55-17.45) e lunedì 19 febbraio (ore 15.30-17.15).

 

RISULTATI/Results - ORARIO/Timetable - TUTTE LE NOTIZIE/News

 

LE GRADUATORIE STAGIONALI ONLINE - LE LISTE ITALIANE ALLTIME INDOOR

 

I CAMPIONI ITALIANI INDOOR 2017


Silvano Chesani (Fiamme Oro - Foto Colombo / FIDAL)


Condividi con
Seguici su: