Tre miglior prestazioni italiane e 7 titoli ai Campionati Indoor Master




 

soumaAl Banca Marche Palas di Ancona dal 19 al 21 febbraio sono andati di scena i Campionati Italiani Master Indoor che hanno visto ben 2000 atleti sfidarsi e contendersi i 252 titoli in palio. Tre giorni di gare veramente appassionanti vissuti nel clima di festa e di amicizia che caratterizzano queste manifestazioni e che ha visto la presenza dei nostri atleti calabresi, in rappresentanza delle società reggine, catanzarese e cosentine. Souma Spiridoula (Hobby Marathon) è stata capace

di scrivere il suo nome nell’albo delle miglior prestazioni italiane indoor nella categoria MF45 siglando i nuovi primati sui 1500 mt col tempo di 4’54”71 e sui 3000 mt con 10’09”19. In entrambe le gare l’atleta catanzarese ha fatto gara a sé contro il tempo, mostrando un’azione di corsa veloce, aggressiva ed efficace. Altra miglior prestazione italiana e titolo italiano è per il quartetto M75 della staffetta 4x200 dell’Atletica Amatori Reggio con Bruno Musolino, Giuseppe Laganà, Sergio Sergio e Noto Gualtiero. Vincenzo Felicetti (Nuova Atletica Calabria Fuscaldo), nonostante abbia iniziato la propria preparazione in ritardo, ha vinto agilmente le gare dei mt 200 con 26”34 e sui 400 con 59”88 della categoria MM60, portando a casa i due titoli italiani. Altro titolo italiano conquistato è stato della reggina Giusy Lacava (Avar) nel pentathlon MF40 che è riuscita ad ottenere netti miglioramenti cronometrici nelle singole gare componenti totalizzando un punteggio finale di 2796 punti Campione italiano è anche l’altro reggino Bruno Musolino (Atletica Amatori Reggio) che ha vinto il salto triplo MM75 con la misura di 6,60 e nella stessa gara il compagno di squadra Noto Gualtiero ottiene la seconda piazza. Salgono sugli altri gradini del podio col secondo posto Ammendola Giuseppe (Atletica Amatori Reggio) nel triplo MM65, Laganà Umberto (Atletica Amatori Reggio) nell’asta MM70, Musolino Bruno (Atletica Amatori Reggio) nel lungo MM75. Medaglie di bronzo invece a Sergio Sergio (Atletica Amatori Reggio) nel salto in alto MM75, Vespier Sabatino (Atletica Amatori Reggio) sui 200 mt MM65 e Laganà Umberto nel peso MM70 Infine gli altri atleti calabresi partecipanti a questa rassegna per l’Atletica Amatori Reggio sono stati Laganà Giuseppe (Atletica Amatori Reggio) settimo sui 60 e 200 degli MM70, Parisi Domenico nono classificato nel peso MM65, Cuzzocrea Angelo e Febbe Diego, mentre Pietro Pecora dell’Atletica Sagittarius è arrivato settimo nella gara dei mt 400 M55. Appuntamento adesso ai nostri “master” alla rassegna su pista che quest’anno andrà in scena allo Stadio Olimpico di Roma dall’11 al 13 giugno e poi in Ungheria per i Campionati Europei di metà luglio.



Condividi con
Seguici su: