Trapletti e Zelin vincono il Frigerio

10 Febbraio 2014

A Genova 47:04 per la lombarda nel 45° Trofeo dedicato alla marcia. Il cinese vince in 42:25

 

Va in archivio con la vittoria di Cai Zelin la tappa genovese del 45° Trofeo Ugo Frigerio, classica rassegna itinerante dedicata alla marcia. Organizzata  dal CP FIDAL Genova e dal Gruppo Città di Genova, è andata in scena ieri domenica 9 febbraio in concomitanza con il II Trofeo G. Malaspina. Zelin, quarto ai Giochi Olimpici di Londra 2012 nella 20 chilometri e in Italia con la nazionale cinese di marcia al seguito di Sandro Damilano, si è imposto sui 10km in 42:25, stesso tempo del connazionale Wei Yu. Al terzo posto in 43:13 è arrivato un altro cinese, Wang Zhendong con il primo degli italiani in quarta posizione: si tratta di Leonardo Dei Tos, della Bracco Atletica, al traguardo in 43:49.

Tra le donne vittoria dell’azzurra Valentina Trapletti (Esercito) prima in 47:04 davanti a Federica Curiazzi (Bergamo 1959 Creberg, 47:59). Non ha gareggiato invece il bronzo dei campionati mondiali di Mosca, e due volte quarta all’Olimpiade,  Hong Liu. Nella gara dedicata agli Allievi ecco i primi posti di Davide Rovaris (Pol. Villese) in 24:53 e di Lidia Barcella (Bracco Atletica) in 26:02. RISULTATI/Results

MINI FRIGERIO CON MAURIZIO DAMILANO - Alla vigilia della gara, venerdì 7 febbraio, il CR FIDAL Liguria ha organizzato anche il ‘Mini Frigerio’, manifestazione promozionale dedicata ai bambini delle scuole primarie che ha visto come testimonial  il campione olimpico di Mosca 1980 e ora presidente del CR FIDAL Piemonte Maurizio Damilano. All’appuntamento, che si è svolto presso il Pala Fiera di Genova, hanno partecipato circa 200 bambini delle scuole elementari del capoluogo ligure.

STRADA -  A mettere il suo sigillo sulla seconda edizione della Ventuno del Cima, organizzata ieri domenica 9 febbraio a Conegliano (TV) dall’Atletica Silca Conegliano, è stato Nixon Sigei Kipkemoi in 1h04:39, seguito dal connazionale Mathew Kiprotich Rugut (finale di 1h04:57), con il quale ha viaggiato in tandem fino al 19esimo chilometro. Simone Gobbo, montebellunese dell’Atletica Biotekna Marcon, ha invece creduto, fino all’ultimo, di poter agguantare la terza piazza, ma negli ultimi metri il marocchino Lahcen Mokraji (Gruppo Città di Genova) l’ha anticipato: 1h06:45 per l’africano, 1h06:47 per l’italiano. Gara solitaria invece al femminile, con Eunice Chebet, che ha preso il comando della corsa poco dopo lo start. Aggressiva nella prima parte, è poi scesa di ritmo nella seconda, anche a causa della pioggia e del vento contrario, per chiudere in 1h16:18. Secondo posto per l’atleta di casa, la marchigiana dell’Atletica Silca Conegliano, Laura Giordano (1h18:49). A seguire Stefania Satini dell’Atletica Dolomiti Belluno (1h24:12). (Da comunicato stampa organizzatori)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: