Trail: weekend tricolore in Lombardia

21 Settembre 2018

In palio i titoli italiani sulle due distanze: sabato 22 settembre a Gavirate (65 km) e domenica 23 a Milano (25 km)


 

Un doppio appuntamento nel fine settimana con i Campionati italiani di trail che assegnano i titoli italiani assoluti e master della specialità su due distanze diverse. A Gavirate, in riva al lago di Varese, sabato 22 settembre in palio per il secondo anno consecutivo il tricolore di trail lungo nell’Eolo Campo dei Fiori Trail di 65 chilometri, con 4100 metri di dislivello positivo in un contesto che sta diventando un punto di riferimento per il settore, su percorsi segnalati e manutenuti oltre a numerose iniziative durante tutto l’anno. Tra i favoriti due varesini come Andrea Macchi (Atl. Gavirate), terzo al Tor des Géants 2017 e azzurro ai Mondiali, e Stefano Rinaldi (100% Anima Trail), secondo nella scorsa edizione, ma anche il vicentino Roberto Mastrotto (Vicenza Marathon) e l’altoatesino Georg Piazza (Gherdeina Runners), senza dimenticare il trentino Christian Modena (Lagarina Crus Team) e i gemelli bellunesi Italo Cassol e Roberto Cassol (Alpago Tornado Run). Al femminile torna in azione la lucana Lidia Mongelli (Atl. Correrepollino), campionessa in carica, per vedersela con la veneta Cristiana Follador (Tornado). Previste in tutto ben 6 manifestazioni, 4 agonistiche e 2 non competitive che includono una 11 km ed una junior race. Il tracciato parte dal lago di Varese (lido di Gavirate) e si sviluppa tra boschi di faggio, castagni, tigli e aceri montani. Salendo verso la montagna gli atleti vedranno il monte San Francesco, i gradoni della funicolare, cappelle del Sacro Monte, Rasa, Pian Valdes, Monte Chiuserella e Martica, il San Bernardo, Monte Poncione, il lago di Ghirla, Monte Mondonico, Passo delle Pizzelle, Monte tre Croci, Punta di Mezzo. Il giro si sviluppa in senso antiorario dando le spalle al lago di Varese.

Domenica 23 settembre si corre la Salomon Running Milano, su un percorso particolarmente suggestivo che tocca luoghi-simbolo del capoluogo lombardo come il Duomo, Piazza della Scala, l’Arco della Pace, il Castello Sforzesco, con partenza e arrivo all’Arena Civica. La Allianz Top Cup 25 km incoronerà i campioni italiani assoluti e master di trail corto. Da affrontare anche la scalata della Torre Allianz di Milano, fino al 23° piano con un dislivello di 100 metri (644 scalini), ma il tracciato propone inoltre il passaggio nella galleria di CityLife Shopping District e nella stazione della metropolitana Cairoli. Questi i passaggi più significativi nell’ordine: Ponte delle Gabelle, Brera, Piazza della Scala, Palazzo Marino (Piazza San Fedele), Corso Vittorio Emanuele, Galleria del Corso, Palazzo Reale (interno del cortile), Piazza Duomo, Via Dante, Piazza Castello, MM Cairoli, Fossato del Castello Sforzesco, Biblioteca nel parco Sempione, Arco della Pace (sotto), Parco Montestella, Parco del Portello, Mi. CO, Parco CityLife, Galleria CityLife Shopping District, Torre Allianz (23° piano), scalinata di via Molière, Parco Sempione. Annunciate al via la bresciana Barbara Bani (Freezone), che difende il tricolore vinto un anno fa, e la maratoneta Emma Quaglia (Cambiaso Risso Running Team Genova), azzurra ai recenti Mondiali di corsa in montagna. Nel programma anche le non competitive Allianz Fast Cup 15 km e Smart Cup 9,9 km. Sono 3600 i corridori attesi: ben 1200 nella prova tricolore sui 25 km.

Entrambe le manifestazioni del weekend sono l’ultima tappa stagionale dell’Eolo Trail Cup, la kermesse che ha unito le altre quattro prove in calendario (all’interno dell’Eolo FIDAL Mountain and Trail Grand Prix): Valbregaglia Trail, Trail Sacred Forests, Primiero Dolomiti Marathon e Cansiglio Run. In testa alla classifica dopo quattro tappe sono la stessa Barbara Bani (200 punti frutto dei successi nel Valbregaglia Trail e a Fiera di Primiero) davanti a Maurizia Cunico (Atl. Casone Noceto, 100 punti) e Francesca Dal Rio (Leopodistica, 100 punti) in campo femminile e Italo Cassol (150 punti) su un quartetto di atleti a quota 100 quali Filippo Bianchi (Libertas Vallesabbia), Said Boudalia (Cagliari Marathon Club), Mauro Cardinali (Tiferno Runners) e Marco Mengozzi (Corri Forrest).

l.c.

(ha collaborato Cesare Rizzi/FIDAL Lombardia)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: