Tortu in ripresa: via alla riabilitazione

13 Giugno 2017

Lo sprinter azzurro, visitato dallo staff medico federale, ha iniziato con qualche giorno d'anticipo un percorso di recupero in piscina.


 

Prosegue il recupero di Filippo Tortu. Il 18enne sprinter azzurro, reduce da una distorsione alla caviglia sinistra subita giovedì notte poche ore dopo i 200 metri del Golden Gala Pietro Mennea, ha iniziato il percorso riabilitativo. Tortu è stato visitato oggi a Milano dal prof. Franco Combi e dalla dott.ssa Antonella Ferrario. "Abbiamo stabilito – racconta il professor Andrea Billi, medico federale – di rimuovere con qualche giorno di anticipo il bendaggio alla colla di zinco e iniziare la riabilitazione, che, tenute conto le esigenze di studio del ragazzo che è in procinto di affrontare gli esami di maturità, avverrà a Milano". Lo staff federale ritiene prematura qualsiasi valutazione sui tempi di ripresa.

Filippo Tortu giovedì 8 giugno era stato protagonista del Golden Gala Pietro Mennea, arrivando quarto nei 200 metri chiusi con il primato personale di 20.34. Poche ore dopo, dopo una pizza con gli amici e compagni di classe accorsi a Roma a tifarlo, la caduta che ha causato la distorsione alla caviglia.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: