Tivoli: il giro di pista è di Corsa

19 Maggio 2018

Debutto stagionale con 46.56 per il 21enne quattrocentista pugliese. L’astista torinese Capello terzo (5,30) a Manchester nel meeting di atletica in piazza.


 

Prima uscita agonistica dell’anno sui 400 metri per Daniele Corsa. Il 21enne pugliese delle Fiamme Oro debutta sul giro di pista all’aperto con 46.56 a Tivoli (Roma), in una gara extra dei campionati regionali juniores e promesse. Un crono che è il suo quinto risultato in carriera, a poco più di mezzo secondo dal personale di 46.01 ottenuto dal giovane brindisino nella rassegna tricolore di categoria della passata stagione a Firenze. Nella competizione di oggi, sul rinnovato manto dello stadio Olindo Galli, finisce davanti a due coetanei: il siciliano Giuseppe Leonardi (Carabinieri, 47.32) e il romano Emanuele Grossi (Atl. Biotekna Marcon) che avvicina il proprio limite con 47.46. [RISULTATI/Results]

MANCHESTER: CAPELLO TERZO NELL’ASTA - Un italiano in gara venerdì 18 maggio agli Arcadis Great CityGames di Manchester. L’astista Matteo Capello chiude al terzo posto superando la quota di 5,30 con il secondo tentativo, nella manifestazione di atletica in piazza allestita ad Albert Square. Per il 21enne della Safatletica Piemonte è un risultato che pareggia il record personale all’aperto, ottenuto due volte nel 2016.

Ma quest’anno il giovane torinese ha già valicato 5,45 nel mese di febbraio agli Assoluti indoor, una misura che poi nella città inglese ha provato senza successo dopo aver iniziato con 5,15 al primo ingresso in pedana. Vittoria al francese Stanley Joseph (5,60) davanti al britannico Luke Cutts, secondo con 5,30 al primo salto. [RISULTATI/Results]

La sfida più attesa, quella dei 150 metri femminili, va all’ivoriana Marie-Josée Ta Lou: la vicecampionessa mondiale dello sprint (tre argenti iridati tra Londra 2017 e Birmingham 2018) scatta in testa e si impone in 16.60 (+1.6) per resistere alla rimonta della gazzella statunitense Allyson Felix, l’unica donna della storia a conquistare sei ori olimpici, seconda in 16.72. Domenica 20 maggio, sulle strade britanniche, si correrà invece la Great Manchester Run di 10 chilometri con Mo Farah nel ruolo di favorito e il maratoneta azzurro Stefano La Rosa al via.

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: