Titolo italiano per Marta Baruffini e Pettorossi miglior tempo nelle batterie degli 80 metri




 

Il primo titolo nazionale per l’Emilia Romagna ai Campionati Italiani Cadetti di Jesolo arriva dal lancio del peso con Marta Baruffini (Fmi Parma Sprint) con la misura di 12,87, primato personale. La Baruffini deteneva già il miglior risultato stagionale con 12,80, oltre a una serie di altre misura sopra i 12,30. Nella gara di oggi ha preso il comando della gara dopo il secondo lancio, dopo un nullo nel primo, con 12,55. Il divario con le altre atlete sembrava netto, incrementato di altri 2 cm al quarto lancio con 12,57; al quinto lancio la veneta Yohely Jimenez Luna si avvicinava a Marta, con 12,56, lasciandole 1 solo cm di vantaggio e allora la parmense rompeva gli indugi e siglava il lancio vincente a 12,87, migliorando anche di 7 cm il suo limite personale. Infine nell’ultimo turno ancora un buon lancio per Marta a 12,55, mentre la veneta con 12,36 dimostrava di meritare la seconda piazza.

Nelle altre gare mattutine della seconda giornata spicca il grande tempo ottenuto da Diego Aldo Pettorossi (Cus Bologna) nella terza batteria degli 80 metri: 9.04 (+1,4), miglior tempo della giornata e prestazione vicinissima al primato regionale di Giovanni Cellario con 9.01, realizzato ad Alessandria l’1/5/2009.

Non sono di meno le cadette sugli 80 metri: conquistano l’accesso alla finale A Laura Fattori (Atl. Reggio) e Paola Forghieri (Mollificio Modenese Cittadella). La reggiana con 10.18, realizza il personale e avvicina il primato regionale di Erika Barani con 10.15, che risale al 6/7/88.

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: