Titoli italiani di prove multiple indoor a Casiean e Khalifi




 

L’Emilia Romagna conquista 2 titoli nazionali ai Campionati Italiani Indoor di Prove Multiple, grazie al carabiniere Franco Luigi Casiean che vince il titolo assoluto di eptathlon e a Elamjad Khalifi (Fratellanza 1874 Modena) 1° fra le promesse. Sul podio va anche Carolina Bianchi (Atl. Lugo) al 3° posto nel pentathlon assoluto.

Vediamo le singole gare con i piazzamenti degli atleti dell’Emilia Romagna. Nell’eptathlon era in gara il reggiano Michele Calvi (Esercito) che era al comando dopo i 60 hs, quarta prova dell’eptathlon e prima di quelle della seconda giornata, ma un risentimento muscolare accusata in questa gara lo costringeva al ritiro. Casiean, che era al 2° posto a una cinquantina di punti da Calvi, mantiene un buon vantaggio nelle 2 prove conclusive e vince con 5220 punti, replicando i successi ottenuti nel 2008, anno in cui ottenne il primato personale di 5537 punti a Magglingen e 2011. Potrebbe però essere l’ultimo titolo vinto da Casiean, così almeno ha dichiarato oggi dopo la gara, essendo in procinto di trasferirsi in Cina per lavoro. Questo il dettaglio delle singole gare di Casiean: 60 metri 7.36; lungo 6,83; peso 12,73; alto 2,06; 60 hs 8.93; asta 4,70; 1000 metri 3.07.07.

Nelle promesse vince il titolo Khalifi, che aveva già vinto il titolo nazionale da juniores nel 2010, anno in cui vinse anche quello del decathlon (estivo). Per il tunisino-centese un punteggio finale di 5050 punti, inferiore ai 5224 dello scorso anno, quando si piazzò al 2° posto. Khalifi ha corso i 60 metri in 7.24, poi 6,66 nel lungo, 9,27 nel peso, 1,80 nell’alto, 8.37 nei 60 hs, 4, 60 nell’asta (primato personale eguagliato) e 2.49.90 nei 1000 metri. Si piazzano al 10° e 12° posto gli altri 2 atleti dell’Emilia Romagna in gara nell’eptathlon promesse, Tommaso Battisti (Edera Forlì), campione 2011 fra gli juniores, con 4374 punti e Giacomo Testa (Cus Parma) con 4057.

Nell’eptathlon juniores, fra i nostri atleti, in gara il solo Federico Camilli (Francesco Francia) che si piazza al 9° posto con 4202 punti, realizzando il personale nell’alto, asta, lungo e 1000 metri.

Nel pentathlon allievi 11° posto (su 31 classificati) per Ivan Cacciari (Modena Atletica) con 3170 punti, 250 in più di quelli che ottenne nella medesima occasione lo scorso anno.

Nel pentathlon assoluto femminile era attesa la prova di Carolina Bianchi (Atl. Lugo), che vanta un curriculum importante nella multiple già dalle categorie giovanili e che ritornava a cimentarsi in questa specialità a distanza di 2 anni. E’ arrivato un risultato importante, 3° posto con 3943 punti, a 34 punti dalla seconda classificata e primato personale demolito ! Dopo l’8.85 iniziale sui 60 hs, primato personale migliorato di 1/100 rispetto a quello ottenuto il 12 gennaio di quest’anno a Saronno e 2° posto in classifica a 20 punti dalla favorita Ricali, ha saltato 1,69 in alto, eguagliando il personale, ma il punteggio parziale la retrocedeva al 5° posto dopo 2 prove. Il 10,89 nel peso, la specialità più debole di Carolina, la portava a cedere ancora dei punti rispetto alle altre candidate al podio. Quarta prova è il lungo dove la Bianchi arriva a 5,71, con la classifica che prima dell’ultima gara si aggiorna su queste posizioni: Cipolloni 3344, Ricali 3293, Bacciotti 3291, Tani 3245, Bianchi 3142. Ultima gara sono gli 800 metri dove Carolina Bianchi vanta un personale di 2.26.22 outdoor ottenuto nel 2009: Carolina però si supera e segna un notevole 2.21.67, 2° tempo assoluto dopo 2.17.85 della Ricali, mentre Bacciotti e Tani vanno a oltre 2’30” e la Cipolloni oltre i 2’40”; la Bacciotti mantiene il 2° posto per 34 punti (3977 contro 3943 della Bianchi), mentre Tani e Cipolloni arrivano in totale a 3911 e 3890 punti.

Nel pentathlon juniores 5° posto per Carlotta Camilli (Francesco Francia) con 2985 punti, con il primato personale nel peso con 9,11. La bolognese paga un per lei modesto 1,48 nell’alto che le preclude la speranza di un podio. 10° posto per Erika Roldan Garcia (Reggio Event’s) con 2791 punti.

Nel tetrathlon allieve sono 6 rispetto alle 8 iscritte le atlete in gara della Emilia Romagna: la migliore è Camilla Papa (Atl. Piacenza) che si piazza all’8° posto con 2576 punti: interessante il debutto nei 400 in 1.00.71, oltre al 4° posto nei 60 hs in 8.96. In classifica seguono Lucia Quaglieri (Modena Atletica) 11° posto con 2537 punti, Chiara Calgarini (Atl. Lugo) 13° con 2489, Gaia Sironi (Atl. Cinque Cerchi) 16° con 2397, Selena Valenzano (Atl. Lugo) 22° con 2293, Laura Reggi (Atl. Lugo) 25° con 2244.

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: