Tampere, la Reina stella degli 800 di Finlandia-Italia




 

Daniela Reina c'è. Anche sugli 800. Lo dimostrano in maniera lampante la vittoria e il progresso cronometrico ottenuto sabato a Tampere (FIN) dall'atleta di Camerino (MC). In occasione dell'Incontro Internazionale Indoor Finlandia-Italia, i suoi quattro secondi di primato personale, da 2:07.56 a 2:03.73, rappresentano un chiaro segnale che la portacolori delle Fiamme Azzurre, già in forza all'Atletica Avis Macerata, sta trovando la sua nuova strada su questa distanza. A trascinarla la britannica Vicky Barr che ha tirato il gruppo per i primi 400 m, poi l'ex primatista assoluta del giro di pista ha fatto il resto da sola con un passaggio di 58.9 ai 400 e di 1:30 ai 600.

"Questa pista mi porta fortuna - commenta la Reina - due anni fa qui avevo ottenuto il minimo sui 400 per Birmingham, stavolta la mia migliore prestazione di sempre, tra outdoor e indoor, sugli 800. Il pass per gli Europei di Torino così è quasi a un secondo. Ancora non so in cosa gareggerò agli Assoluti. Adesso penso di correre un 400 ad Ancona la prossima settimana e poi vedremo."

Grazie a questo risultato la Reina si affaccia con convinzione sul panorama delle migliori ottocentiste d'Italia, facendo prospettare ulteriori ed imminenti margini di miglioramento che, dopo gli exploit sui 400, fanno ben sperare per un suo futuro al vertice anche in questa specialità. In Finlandia bene anche la fermana Marta Tomassetti (Esercito), al suo debutto con la maglia azzurra della Nazionale assoluta, che sulle barriere alte ha centrato un bel secondo posto correndo in 8.44 (8.46 nella serie extra). Anche grazie ai risultati delle due marchigiane, gli azzurri si sono aggiudicati l'incontro battendo i padroni di casa 102 a 66.

RISULTATI


(Nella foto, Daniela Reina in azione al Palaindoor di Ancona)



Condividi con
Seguici su: