Tamberi a sorpresa: 2,28 a Grosseto

19 Settembre 2020

Il campione europeo indoor aggiunge in extremis una gara alla propria stagione, dopo il 2,27 di giovedì al Golden Gala. Fuori classifica con gli under 23 sbaglia tre volte 2,31

 

A sorpresa. Per volare più su. Per non chiudere la stagione con il 2,27 del Golden Gala che non lo gratificava. Gianmarco Tamberi (Atl. Vomano) decide di concedersi un’altra gara a due giorni da Roma e salta 2,28 a Grosseto, partecipando fuori classifica alla competizione dell’alto under 23 ai Campionati Italiani Juniores e Promesse. Allo stadio Zecchini, il campione europeo indoor tenta anche per tre volte la misura di 2,31 che è la stessa saltata a Siena, in inverno, il top della sua stagione. Nella gara che ai fini della classifica incorona Nicholas Nava (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter, con 2,15), il 2,06 e il 2,11 sono soltanto salti di riscaldamento per Gimbo. Già più impegnativo il 2,21 che supera al secondo tentativo. Per il 2,28 deve dare fondo a tutta la propria grinta e va a bersaglio alla terza prova, scatenando l’esultanza dei tanti atleti che fanno il tifo sugli spalti, trascinati da Simone Barontini in versione “ultras”. Niente da fare, invece, a 2,31.

“Avevo un volo questa mattina alle 8.30 per Lisbona - racconta il primatista italiano del salto in alto - volo non preso perché faccio veramente di tutto per il salto in alto, per l’atletica, per riuscire in questo sport: c’era un’altra chance, un’altra possibilità, e la volevo. So di valere altre misure che quest’anno non stanno venendo fuori. C’è chi dice che è meglio, almeno ho qualcosa da riprendermi l’anno prossimo. Ce l’ho messa davvero tutta, ho posticipato le vacanze: è il mio atteggiamento, il volerci provare ogni volta. Se mi dicessero che c’è una gara dopodomani la farei. Ringrazio la FIDAL che mi ha consentito di gareggiare e i ragazzi under 23 che mi hanno fatto il tifo: ho cercato di disturbarli il meno possibile. Adesso pausa, è giusto e doveroso fermarsi, anche se vorrei continuare. Bisogna ricaricare le batterie e speriamo nel 2021 di poter ritrovare il pubblico in tribuna e gli avversari migliori in pedana”. Per la cronaca, nella prova under 23 dell’alto, alle spalle del vincitore Nava si classificano Manuel Lando (Atl. Vicentina, 2,11) e Tiziano Feletto (Assindustria Sport Padova, 2,06).

naz.orl.

VIDEO | IL 2,28 DI GIANMARCO TAMBERI A GROSSETO


RISULTATI/Results - LE FOTO/Photos (Colombo/FIDAL) - TUTTE LE NOTIZIE/News

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: