Talotti: Siamo per l'atletica pulita

16 Luglio 2013

La Commissione atleti FIDAL esprime la posizione della base rispetto ai fatti doping recentemente accaduti

 

A nome della Commissione Atleti FIDAL, che presiede, ed interpretando le spinte provenienti dalla base dei tanti praticanti, di vertice e non, il consigliere federale 8e saltatore in alto) Alessandro Talotti ha diffuso questa dichiarazione di commento relativa alle notizie di positività ai test antidoping di diversi atleti stranieri.

"Gli ultimi fatti accaduti, rispetto ai quali aspettiamo ovviamente di conoscere la verità, dimostrano che la guardia al doping deve restare alta. Premesso che la prima e più importante arma che abbiamo contro il doping è in noi stessi, nei valori che esprimiamo attraverso il nostro quotidiano impegno, il lavoro dell'antidoping è fondamentale, è l'arma più preziosa che abbiamo per proteggere il nostro sport da deviazioni e pratiche che ne macchiano valori e autenticità. Nostro dovere è tutelare l'Atletica vera, pulita, leale, al fianco dei nostri atleti che lottano e si sacrificano per un ideale. Per questo la commissione atleti della FIDAL è già al lavoro per mettere in atto progettualità congiunte ed efficaci nell'azione di contrasto al doping".

 

 



Condividi con
Seguici su: