Tallinn, Stano quinto nella marcia




 

La mattinata di Tallinn, di nuovo avvolta nel caldo umido dopo la pioggia notturna, si apre con la fatica dei marciatori: gara impostata su ritmi alti dal favorito tedesco Hagen Pohle (l'iridato allievi di Bressanone 2009 conduce dal primo all'ultimo metro), mentre i due azzurri più esperti, Massimo Stano e Leonardo Dei Tos, vanno in progressione e conquistano rispettivamente la 5^ e la 7^ posizione. I ragazzi della 4x400, con Lorenzi a riposo e Tricca a passeggio in ultima frazione, segnano 3'09"82 nella loro batteria, nettamente miglior tempo del turno. Francesca Stevanato lancia subito la palla da 4kg a 14.34 (11^ misura del turno eliminatorio) e ottiene la qualificazione alla finale del peso in programma stasera.

TERZA GIORNATA (sabato 23 luglio): GLI AZZURRI IN GARA

(ore 9.30) Disco M (qualificazioni, 57.20): Antonio Laudante (grA)
(ore 10.05) Marcia 10000m M (finale): Leonardo Dei Tos, Filippo Girardi e Massimo Stano
(ore 10.35) Peso F (qualificazioni, 15.20): Francesca Stevanato (grB)
(ore 10.40) Disco M (qualificazioni, 57.20): Giacomo Grotti e Stefano Petrei (grB)
(ore 11.55) 4x400m M (batterie-semifinali): Italia (Vito Incantalupo, Paolo Danesini, Alberto Rontini, Michele Tricca)
(ore 13.10) Giavellotto F (qualificazioni, 53.00): Sara Jemai (grB)
(ore 15.20) 400hs M (semifinali): José Bencosme (sf2) e Lorenzo Veroli (sf1)
(ore 15.35) Martello F (finale): Francesca Massobrio
(ore 15.40) 200m F (batterie-semifinali): Gloria Hooper (b2), Anna Bongiorni (b1) e Irene Siragusa (b3)
(ore 16.00) 200m M (batterie-semifinali): Lorenzo Angelini (b3), Giacomo Tortu (b1) e Luca Valbonesi (b2)
(ore 16.30) Peso F (finale): Francesca Stevanato
(ore 17.35) Alto M (finale): Gianmarco Tamberi
(ore 17.55) 200m F (finale): ev. Gloria Hooper, Anna Bongiorni e Irene Siragusa
(ore 18.05) 200m M (finale): ev. Lorenzo Angelini, Giacomo Tortu e Luca Valbonesi
(ore 18.25) 1500m M (finale): Mohad Abdikadar
(ore 18.35) Triplo M (qualificazioni, 15.70): Daniele Cavazzani

LA CRONACA DELLA MATTINA

Disco M (qualificazioni) cambia l'attrezzo, ma non il risultato: Antonio Laudante - inserito nel gruppo A - aveva collezionato tre nulli in qualificazione nel peso agli Europei allievi di Mosca 2010 e manda per tre volte il disco in gabbia qui a Tallinn. Nel gruppo B ci sono Giacomo Grotti e Stefano Petrei: e almeno loro riescono ad ottenere una classifica, sia pure agli ultimi due posti del turno e con misure del tutto trascurabili. Doveva essere un esperimento, con tre ragazzi al primo anno di categoria, poco esperti e in possesso di personali appena al di là del minimo di partecipazione: forse ci si poteva aspettare qualcosa di più di una prestazione nettamente al di sotto del minimo sindacale.
Marcia 10000m M (finale): gara che prende una fisionomia ben definita fin dall'avvio, grazie aall'azione decisa del favorito tedesco Hagen Pohle (iridato allievi a Bressanone 2009). Gli azzurri procedono con il loro ritmo, Massimo Stano e Leonardo Dei Tos in coppia intorno alla 10^ posizione, l'esordiente Filippo Girardi più indietro: al 3° chilometro Stano è 8° (12'44"5), con Dei Tos a ruota (12'44"9), mentre Girardi viaggia con circa 40" di ritardo navigando in 18^ posizione. A metà gara Stano e Dei Tos guadagnano una posizione (rispettivamente 21'24"3 e 21'26"2), con Girardi sempre 17° che passa in 22'39"6. Subito dopo Massimo Stano lascia la compagnia del compagno d'avventure e prova a migliorare la sua classifica: nel corso del 9° chilometro riesce a superare Ivanov e poco dopo si installa in 5^ piazza lasciando indietro anche l'altro russo Cheparev. Nel frattempo Pohle procede senza cedimenti e va a vincere: Stano insiste nella sua azione, ma il podio è oggettivamente troppo distante. Dei Tos ottiene la 7^ posizione fino alla campana e, pur insidiato dal lituano Savelskis, riesce a mantenerla fin sul traguardo.
Peso F (qualificazioni): Francesca Stevanato, ormai una veterana di queste situazioni, ha il pregio della presenza in pedana e difficilmente perde il focus sull'obiettivo. Anche stavolta lancia subito a 14.34, una misura che nelle previsioni dovrebbe dare accesso alla finale di oggi pomeriggio: traguardo centrato con relativa tranquillità (11^ posizione nel turno) e poi si potrà provare ad incrementare il proprio ranking in una gara che vede solo quattro o cinque atlete del tutto fuori portata nella prospettiva della veneta.
4x400m M (batterie-semifinali): dopo la bella prestazione a livello individuale, crescono le quotazioni del quartetto azzurro. Con Marco Lorenzi a riposo e 10 formazioni confermate, si tratta semplicemente di arrivare al traguardo. Il lancio è affidato a Incantalupo, che porta a termine l'incombente con un discerto parziale da 47"9, poi le frazioni interne di Paolo Danesini e Alberto Rontini (entrambi in panchina fino ad ora) scavano il solco con gli altri: 46"7 e 46"7 i parziali dei due e chiusura in assoluta decontrazione per Michele Tricca in 48"4. Ora c'è tempo per prepararsi alla battaglia per il podio, che chiuderà la rassegna europea al Kadriorg Stadium.

I RISULTATI DEGLI AZZURRI

Disco M (qualificazioni): 24.STEFANO PETREI 47.15 (El. 47.15 - N - N), 25.GIACOMO GROTTI 44.52 (El. 44.52 - 44.34 - 44.14), NC ANTONIO LAUDANTE NM (El.)
Marcia 10000m M (finale): 1.Hagen Pohle (GER) 40'43"73, 2.Ihor Lyashchenko (UKR) 41'10"43, 3.Luis Alberto Amezcua (ESP) 41'34"13, 5.MASSIMO STANO 43'24"52, 7.LEONARDO DEI TOS 43'50"31, 17.FILIPPO GIRARDI 46'00"41
Peso F (Qualificazioni): 11.FRANCESCA STEVANATO 14.34 (Q, 14.34 - 14.18 - N)
4x400m M (batterie-semifinali): (1)b1 Italia (Vito Incantalupo, Paolo Danesini, Alberto Rontini, Michele Tricca) 3'09"82 (1^, Q)

GLI ITALIANI IN GARA NELLA QUARTA GIORNATA

(ore 10.30) 4x100m F (batterie-semifinali): Italia (probabile formazione: Luca Valbonesi, Sebastiano Spotti, Giacomo Tortu, Giovanni Galbieri)
(ore 11.10) 4x100m M (batterie-semifinali): Italia (probabile formazione: Oriana De Fazio, Irene Siragusa, Anna Bongiorni, Gloria Hooper)
(ore 15.35) Alto F (finale): Alessia Trost
(ore 15.55) Triplo M (finale): ev. Daniele Cavazzani
(ore 16.10) 400hs M (finale): ev. José Bencosme e Lorenzo Veroli
(ore 16.40) 4x100m F (finale): ev. Italia
(ore 16.50) 4x100m M (finale): ev. Italia
(ore 18.05) Giavellotto F (finale): ev. Sara Jemai
(ore 19.20) 4x400m M (finale): Italia (probabile formazione: Marco Lorenzi, Paolo Danesini, Alberto Rontini, Michele Tricca)

Raul Leoni

Nella foto (Giancarlo Colombo/fidal): Msssimo Stano ha chiuso la prova di marcia al 5° posto. .

 




Condividi con
Seguici su: