TRICOLORI MASTER INDOOR: 1900 ATLETI IN GARA AD ANCONA!




 
Sarà un’autentica invasione. Sull’onda dei due grandi eventi tricolori che ha già ospitato, i Campionati Italiani di Prove Multiple e la spettacolare edizione dei Campionati Italiani Assoluti, il Palaindoor di Ancona si prepara ad accogliere venerdì, sabato e domenica prossimi la “marea atletica” dei Campionati Italiani Master Indoor.  

Un’edizione che prima ancora di partire ha già battuto ogni record in fatto di iscrizioni che hanno raggiunto la stratosferica quota di quasi 1.900 atleti in gara in arrivo da ogni angolo d’Italia. Si preannuncia, quindi, un week-end veramente intenso per il palas marchigiano che per tre giorni diventerà l’arena di ben 120 gare. Sono ancora gli uomini a farla da padrone come numero di iscritti, 1500, anche se il gentil sesso avrà in pista e sulle pedane un’agguerrita schiera di quasi 400 atlete. 

Insomma, una ricca anteprima in chiave tricolore del grande appuntamento continentale del 2009 riservato ai Veterani dell’atletica leggera, i Campionati Europei Master Indoor, che si svolgeranno proprio, dal 26 e il 29 marzo di quell’anno, ad Ancona. “Una partecipazione così numerosa - commenta soddisfatto il Presidente della FIDAL Marche, Luigi Serresiè senza dubbio una conferma del fermento del movimento master in Italia e un valido indicatore di quella che sarà la portata degli Euroindoor Master del 2009, per cui ci sarà da aspettarsi una presenza di oltre 3.000 atleti, in grado di generare anche un consistente indotto turistico per tutto il territorio regionale.” 

Durante la tre giorni di atletica master al Palaindoor sarà, quindi, possibile vedere all’opera i protagonisti sempreverdi e sempreinforma della scena nazionale come i due titolatissimi ed inarrestabili portacolori del CUS Torino, Luciano Acquarone (M75) e Bruno Sobrero (M85). Acquarone, primatista mondiale della sua categoria nei 10.000 m (41’21"61), ad Ancona sarà in prima fila in entrambe le prove di mezzofondo, 1500 e 3000 m, mentre Sobrero si darà, come sempre, alla velocità affrontando 60 m, 200 m e staffetta. A tutto sprint anche uno dei decani della rassegna, il marchigiano, classe 1916, Giuseppe Ottaviani (Atl. Effebi Fossombrone) che si cimenterà nei 60 m. E a fargli compagnia, tra gli atleti più “esperti”, ci saranno anche il mezzofondista piemontese, categoria M90, Vittorio Bertoldi (GSA Valsesia – 1500/3000 m) e l’intramontabile romano Ugo Sansonetti (ACSI Campidoglio Palatino), 86enne celebre per le sue imprese a tutta velocità e che si metterà alla prova nei 60 e nei 200 m. E ancora una volta un’immancabile presenza sarà quella dello stilista Ottavio Missoni, tesserato per l’Atl. Amatori Novara, che affronterà impavidamente la pedana del getto del peso M85. Da tenere d’occhio anche il primatista europeo di salto in alto della categoria M40 Marco Segatel (Olimpia Amatori Rimini), recentemente volato a 2,03 m e che ha al suo attivo la bellezza due titoli mondiali, due europei, un mondiale indoor e tre europei indoor. In gara anche il pluricampione della SEF Macerata, Vincenzo Felicetti (M55) all’assalto dell’accoppiata 200-400 m.   

Ma anche le donne non staranno certo a guardare, a partire dalla scattante F70 Emma Mazzenga (SEF Macerata) che, come al solito, andrà sui blocchi di partenza di tre gare: 60, 200 e 400 metri. Da seguire anche l’infaticabile valdostana Gabre Gabric (Atl. Sandro Calvesi), alle prese con i 3kg del peso della categoria F90. 1500 e 3000 m, invece, per la forte mezzofondista altoatesina F55 Waltraud Egger (SC Meran Forst VB). La romana Carla Forcellini (AS Roma G. Castello), iscritta anche nel lungo, sfiderà nuovamente l’asticella del salto con l’asta (F45) che, nel 2006, ha superato all’altezza di 3,20 m. Triplo impegno anche per la triestina portacolori del GS Amici del Tram De Opcina, Giusy Sangermano (F60) in pista nei 60, 200 e nella staffetta.  

Senza dimenticare che i Tricolori Indoor Master si svolgeranno praticamente alla vigilia degli Europei in sala di Helsinki (22-25 marzo) a cui prenderà parte anche una copiosa rappresentativa italiana, formata da 151 atleti tra i quali alcuni “big” della categoria che vantano già un invidiabile palmares di medaglie, record e titoli. E proprio questo week-end i nostri connazionali in partenza per Helsinki riceveranno il completino-gara azzurro da indossare in occasione dell’evento continentale. E in Finlandia non mancherà nemmeno il primatista mondiale Enrico Saraceni che ha preferito saltare l’appuntamento tricolore per puntare alla rassegna europea dove andrà a caccia della doppietta 200-400 m. 

Sabato, infine, alle ore 12,30, avrà luogo una cerimonia ufficiale di premiazione dedicata agli atleti che si sono particolarmente distinti nel corso della stagione 2006. Di seguito l’elenco dei premiati:  

Uomini: Luciano Acquarone (Cus Torino Fondiaria Sai); Gioacchino De Palma (Bari Road Runners Club); Crescenzio Marchetti (Atl.Evergreen); Giuseppe Ottaviani (Atl.Effebi Fossombrone) Enrico Saraceni (Riccardi); Bruno Sobrero (Cus Torino Fondiaria Sai) Donne: Waltraud Egger (Dil.Meran Forst); Carla Forcellini (As Roma G.Castello); Gabre Gabric (Atl.Sandro Calvesi); Bruna Miniotti (Cus Torino Fondiaria Sai); Elisa Neviani (Mollificio Modenese Cittadella); Giusy Sangermano (Gs Amici del Tram)

Condividi con
Seguici su: