Studenteschi, argento per le perugine dell'Alessi

21 Marzo 2019

Grande prestazione a Gubbio per le allieve dello scientifico umbro guidato dalla Belfico. E l'individualista Fracassini è settima


 

Lo splendido scenario del Teatro Romano di Gubbio, che ha già ospitato negli ultimi anni un'edizione dei giochi sportivi studenteschi e per tre volte la Festa del Cross, ha ospitato i campionati nazionali studenteschi di corsa campestre. E per i colori umbri è stata grande festa. Il liceo scientifico Alessi di Perugia ha conquistato infatti uno splendido secondo posto nella classifica per istituti allieve grazie ad una grande prova corale. Bravissime le allieve dell'Alessi con Chiara Belfico splendida undicesima, le gemelle Elena e Laura Ribigini 21esima e 25esima, Maria Vittoria Ubertini 36esima. Una prestazione importante e che fa ben sperare anche per l'anno prossimo visto che sia la Ribigini che la Ubertini avranno la possibilità di essere ancora al via fra una stagione nei prossimi anni essendo atlete addirittura del 2005 (in gara le nate dal 2002 in poi, le ragazze del 2005 sono addirittura anticipatarie e per questo erano al via).

Presente anche un'altra atleta di Perugia, la campionessa italiana dei 1500 metri indoor Melissa Fracassini che ha chiuso in un ottimo settimo posto: davanti a lei, che è nata nel 2003, solo ragazze del 2002. 

Nella gara degli allievi il liceo Galilei di Perugia ha chiuso all'undicesimo posto con Yannick Nana 37esimo, Andres Felipe Granocchia 50esimo, Francesco Mario Bertoli 54esimo e Alessandro Falcetta 85esimo. L'individualista Lorenzo Properzi (Da Vinci Foligno) ha concluso al 47esimo posto.

L’EVENTO - Promosso dal Ministero dell’istruzione, dalla FIDAL, dal CIP e dal CONI insieme all’Ufficio Scolastico della Regione Umbria, il campionato nazionale studentesco ha visto impegnati 248 studenti con 120 istituti rappresentati. Alla finale nazionale hanno partecipato i primi istituti di ciascuna fase regionale e i vincitori dei titoli individuali: in gara quattro atleti per scuola, nati dal 2002 al 2005, di cui 3 portano punteggio ai fini della classifica a squadre. I migliori istituti potranno difendere i colori dell’Italia alla prossima edizione dei Mondiali Studenteschi di corsa campestre nel 2020 a Samorin, in Slovacchia. In campo anche 53 studenti disabili, suddivisi in diverse categorie e nati dal 2001 al 2004. La parte tecnica è stata curata dalla Gubbio Runners e dalla Fidal Umbria.

RISULTATI

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate