Studentesca Rieti: scudetti e doppia festa!

24 Giugno 2018

Lo storico club laziale si aggiudica entrambi i titoli nella Finale Oro di Modena: uomini e donne campioni d’Italia


 

Festa grande per la Studentesca Milardi Rieti che conquista, sia al maschile che al femminile, gli scudetti dei Campionati Italiani di Società Assoluti. Alla Finale Oro di Modena, lo storico sodalizio dell'indimenticabile Andrea Milardi porta in alto i colori rossoblù che portano impresso su maglie e striscioni l'inconfondibile profilo del suo storico fondatore. E' la prima volta per le donne, la seconda per gli uomini. Il sodalizio reatino precede con le sue portacolori le campionesse uscenti della Bracco Atletica Milano. A fare la differenza è soltanto mezzo punto: 164 a 163,5 con l'Atletica Brescia 1950 Ispa Group al terzo posto (146). Al maschile, al termine di una serie di ricorsi e controricorsi scaturiti da una presunta irregolarità della 4x400 reatina, il successo per il team laziale arriva con 164,5 punti su Atletica Riccardi Milano 1946 (159) e Athletic Club 96 Alperia Bolzano (144,5). Stavolta, però, sul podio c'è anche una mascotte speciale. Si chiama Alessandro, non ha ancora quattro mesi ed è il figlio di Maria Vittoria, la più giovane dei tre fratelli Milardi. Gli altri due sono Alberto, direttore tecnico del club ora guidato dal presidente Giuliano Casciani, e Maria Chiara, allenatrice dei quattrocentisti azzurri Matteo Galvan, Davide Re e Maria Benedicta Chigbolu.  

10 VITTORIE ROSSOBLU - Il team reatino nelle due giornate colleziona in tutto 10 successi individuali. Cinque con le donne: Chigbolu nei 200 (23.37), Roberta Bruni nell'asta (4,05), Valentina Aniballi nel disco (56,21), 4x100 (Paoletta-Gherardi-Latini-Chigbolu, 45.07) e 4x400 (Marchetti-Spacca-Gherardi-Chigbolu, 3:34.15). Altrettante le vittorie maschili ad opera di Andrew Howe nei 200 (20.68), Mohad Abdikadar nei 1500 (3:55.64), Samuele Cerro nel triplo (16,15), Sebastiano Bianchetti nel peso (19,51) e Simone Falloni nel martello (72,70). Per la cronaca era dal 1966, 52 anni fa il Cus Roma, che lo stesso club non si aggiudicava entrambi i titoli.

SCUDETTI AL FOTOFINISH, RECORD JUNIOR NELLA 4x400  - In questo combattutissimo epilogo sono le 4x400 a decidere le sorti degli scudetti. Al femminile il quartetto della Studentesca può contare su due big azzurre come Maria Enrica Spacca (in seconda frazione) e Chigbolu (in quarta), affiancate da Maria Beatrice Marchetti (in prima) e dalla primatista under 18 dei 200 Chiara Gherardi (in terza). La Bracco, invece, si gioca il tutto per tutto all'ultimo cambio con l'emergente Giancarla Trevisan (a chiudere la staffetta composta anche da Annalisa Spadotto Scott, Letizia Tiso e Daniela Tassani). Ma le reatine non si lasciano sorprendere: testimone al traguardo in 3:34.16 sul 3:36.94 delle milanesi e scudetto in terra sabina. La 4x400 degli uomini è la gara che tiene con il fiato sospeso le sorti del titolo. Il miglior crono è il 3:09.78 dell'Atletica Futura Roma (Galati-Sciscione-Ozigbo-Di Giambattista) nella prima serie, ma è nella seconda che scoppia il giallo.

Quartetto tutto under 20 per l'Atletica Riccardi Milano 1946 che con Lorenzo Celiento, Alessandro Sibilio, Simone Di Nunno e Andrea Romani taglia il traguardo davanti a tutti in 3:11.94. E' il nuovo record italiano junior per club, battuto dopo 35 anni il 3:13.54 delle Fiamme Gialle (Catalano-Tozzi-D'Amico-Corti) a Roma nel 1983. Secondi in 3:11.94 sono i neocampioni d'Italia della Studentesca (Marseglia-Filippini-Trevisani-Valentini), esclusi e poi riammessi in classifica dopo una contestazione per una presunta irregolarità in fase di cambio.

CHIGBOLU E HOWE SUI 200 - Rieti a Modena cala gli assi, ma sui 200 metri il vento è imprevedibile. Accompagna la quattrocentista Chigbolu (Studentesca Rieti/Esercito) al personal best di 23.37 (+1.9) e la collega di 4x400 azzurra Raphaela Lukudo (La Fratellanza 1874/Esercito) che nell'altra serie è protagonista di un bel miglioramento a 23.81 (+1.2). Per la Chigbolu a Modena tre vittorie in altrettante gare: 200, 4x100 e 4x400. Eolo meno benevolo (-0.2) con Andrew Howe (Studentesca Rieti/Aeronautica) che in questo 2018 da velocista si aggiudica il mezzo giro di pista in 20.68. E' il season best per il recordman azzurro del lungo che probabilmente oggi si aspettava di limare ancora qualche altro centesimo.

SFIDA ATLETA-COACH - Simone Falloni e Nicola Vizzoni nel martello danno vita a un'interessante sfida in stile atleta-coach. E' anche questo lo spirito dei CdS e Falloni che, a fine maggio aveva preso un aereo all'alba dalla Germania per rientrare in tempo apposta per la fase regionale, lo sa bene. Oggi il 26enne romano mette il sigillo alla gara con 72,70 all'ultimo lancio, Vizzoni fa valere la sua classe 1973 e si piazza settimo con 58,92 in maglia Virtus CR Lucca. Nel peso nuovo round tra Sebastiano Bianchetti (Studentesca Rieti/Fiamme Oro) e Leonardo Fabbri (Firenze Marathon/Aeronautica). Le bordate arrivano tutte all'ultimo turno: 19,51 per il reatino e 19,06 per il toscano. Il disco femminile premia, invece, Valentina Aniballi (Studentesca Rieti/Esercito) con 56,21, ma l'azzurra due settimane fa a Tarquinia è stata capace di 59,12.

TV - Una sintesi televisiva, autoprodotta dalla FIDAL, andrà in onda su RaiSport in base al seguente programma: lunedì 25 giugno, ore 16.20-18.30 (prima giornata); martedì 26 giugno, ore 20.35-22.55 (seconda giornata).

FINALE ORO - LE CLASSIFICHE
Uomini: 1. Studentesca Rieti Milardi 164,5 punti; 2. Atl. Riccardi Milano 1946 159; 3. Athletic Club 96 Alperia Bolzano 144,5; 4. La Fratellanza 1874 Modena 133; 5. Atl. Biotekna Marcon 130,5; 6. Atl. Futura Roma 128,5; 7. Assindustria Sport Padova 126,5; 8. Atl. Firenze Marathon 122,5; 9. Cus Parma 115; 10. Cus Palermo 108; 11. Atl. Virtus Cr Lucca 106; 12. Atl. Brugnera Friulintagli 83.
Donne: 1. Studentesca Rieti Milardi 164; 2.

Bracco Atletica 163,5; 3. Atl. Brescia 1950 Ispa Group 146; 4. Atl. Firenze Marathon 143; 5. Atl. Vicentina 141; 6. Acsi Italia Atletica 127,5; 7. Cus Pro Patria Milano 125; 8. Cus Parma 116; 9. La Fratellanza 1874 Modena 101; 10. Atl. Brugnera Friulintagli 97,5; 11. Us Quercia Trentingrana 94,5; 12. Assindustria Sport Padova 92.

FINALE ORO MODENA - I VINCITORI
Uomini. 100: Cattaneo (Riccardi Mi) 10.28 (+1.3); 200: Howe (Stud. Milardi Ri) 20.68 (-0.2); 400: Scotti (Cus Pr) 47.03; 800: Machmach (Athletic Club Bz) 1:51.41; 1500: Abdikadar (Stud. Milardi Ri) 3:55.64; 5000: Aouani (Riccardi Mi) 14:21.39; 3000st: A. Zoghlami (Cus Pa) 8:45.64; 110hs: Mach di Palmstein (Riccardi Mi) 14.00 (-1.0); 400hs: Sibilio (Riccardi Mi) 51.71; alto: Masera (Athletic Club Bz) 2,15; asta: Rubbiani (Fratellanza Mo) 4,60; lungo: Guarini (Biotekna Marcon) 7,66 (+0.7); triplo: Cerro (Stud. Milardi Ri) 16,15 (+2.8); peso: Bianchetti (Stud. Milardi Ri) 19,51; disco: Apolloni (Firenze Marathon) 58,66; martello: Falloni (Stud. Milardi Ri) 72,70; giavellotto: Orlando (Virtus Cr Lu) 69,60; marcia 10.000: Dei Tos (Athletic Club Bz) 40:37.51; 4x100: Riccardi Mi (Ferraro, Cattaneo, Marani, Tanzilli) 39.60; 4x400: Futura Roma (Galati, Sciscione, Ozigbo, Di Giambattista) 3:09.78.

Donne. 100: Herrera (Brescia 1950) 11.67 (-0.7); 200: Chigbolu (Stud. Milardi Ri) 23.37 (+1.9); 400: Trevisan (Bracco) 52.63; 800: Santiusti (Assindustria Pd) 2:05.59; 1500: Santiusti (Assindustria Pd) 4:22.17; 5000: Romagnolo (Cus Pro Patria Mi) 16:08.15; 3000st: Mattuzzi (Quercia Trentingrana) 10:08.66; 100hs: Di Lazzaro (Cus Pr) 13.38 (-0.3); 400hs: Folorunso (Cus Pr) 57.48; alto: Vallortigara (Assindustria Pd) 1,94; asta: Bruni (Stud. Milardi Ri) 4,05; lungo: Cestonaro (Vicentina) 6,10 (+0.4); triplo: Cestonaro (Vicentina) 14,06 (+3.2); peso: Legnante (Acsi Italia) 16,15: disco: Aniballi (Stud. Milardi Ri) 56,21; martello: Fantini (Cus Pr) 66,06; giavellotto: Zabarino (Acsi Italia) 53,81; marcia 5000: Trapletti (Bracco) 21:23.51; 4x100: Stud. Milardi Ri (Paoletta, Gherardi, Latini, Chigbolu) 45.07; 4x400: Stud. Milardi Ri (Marchetti, Spacca, Gherardi, Chigbolu) 3:34.15.

RISULTATI/Results

Le pagine delle Finali Nazionali 2018:
Finale Oro: Modena
Finale Argento: Bergamo
Finale Bronzo: Sulmona (AQ)
Finale B: Tivoli (RM)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Gli staffettisti dell'Atletica Riccardi Milano 1946, primatisti italiani under 20 della 4x400 (foto Colombo/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: