Stranotturna 2015 in memoria di Leandro Guarnieri




 

Stranotturna2015Si è svolta sabato 23 maggio 2015 la 13^ edizione della Stranotturna di Catanzaro, gara podistica organizzata dall’A.s.d. Hobby Marathon Catanzaro, inserita nel calendario regionale Fidal quale campionato master regionale di corsa su strada e aperta ai tesserati per gli Enti di Promozione Sportiva. L’evento è stato preceduto dalla presentazione ufficiale alla stampa, tenutasi giovedì 21 maggio presso la sala concerti del Municipio di Catanzaro, presenti le principali istituzioni sportive: Antonio Sgromo (Assessore allo Sport e Presidente del Comitato Provinciale Coni Cz) , Ignazio Vita (Presidente Regionale Fidal),

Giuseppe Veraldi (Presidente Provinciale Fidal), Bruno Spina (Presidente Hobby Marathon Cz), Maurizio Leone (atleta e supervisore tecnico Fidal) e Carmelo Sanzi in qualità di moderatore. Per l’occasione la Stranotturna, che era valida quale 5° Memorial Giuseppe Fiorentino, ha visto l’istituzione contestuale del Trofeo “Leandro Guarnieri”, atleta catanzarese dell’Hobby Marathon, deceduto prematuramente nel mese di gennaio 2015. Il trofeo è stato realizzato dal’artista Domenicò Cordì, il quale ha inteso utilizzare la pietra verde di Gimigliano come base, per poi ricalcare uno dei consueti momenti di corsa con la guaina. Alla consegna del trofeo, Valeria Debilio ha interpretato con grande enfasi la descrizione dell’opera, attraverso un messaggio molto profondo che l’artista Cordì ha voluto lasciare per ricordare Leandro e per spiegare appunto l’opera astratta custodita in una teca in vetro e renderla più comprensibile ai presenti. Oltre al Trofeo Guarnieri, in fase di premiazione, Loredana Scorza (moglie di Leandro) e la figlia Lorenza, hanno ricevuto dalla società Libertas Lamezia , un omaggio realizzato dall’artista e atleta Michela Scalzo. La formula per l’assegnazione del trofeo “Leandro Guarnieri” è simile alla storica “Coppa Rimet, ovvero: la società che si aggiudica il trofeo per tre edizioni della Stranotturna avrà diritto a detenerlo. Per questa edizione, in virtù dei punteggi acquisiti, il trofeo “Leandro Guarnieri” è andato alla Hobby Marathon Catanzaro e verrà rimesso in palio nella Stranotturna 2016. Sulla base delle classifiche realizzate a fine gara, l’Hobby Marathon Catanzaro è campione regionale Fidal di corsa su strada master maschile, segue la Cosenza K42 e al terzo posto la Violetta Club. La classifica del C.d.S femminile ha visto primeggiare l’Hobby Marathon Catanzaro, seconda la Libertas Lamezia e terza la Mileto Marathon. Le gare, caratterizzate dal forte vento e da un’altimetria impervia, hanno dapprima visto scendere in Piazza Prefettura i bambini accompagnati dalle famiglie, per il classico giro urbano di 1,6 km circa, attraversando Corso Mazzini, e tornando poi per le vie parallele del centro storico; momento gioviale che vede come sempre partecipare con grande trasporto emotivo chiunque conobbe Giuseppe Fiorentino. Nella prima gara si sono sfidati su una distanza di circa 5 km e con 3 giri da effettuare, gli uomini master 60 e oltre, assieme a tutte le categorie femminili. Tra gli uomini hanno vinto la categoria M60 Francesco Bava dell’Hobby Maraton Catanzaro e Benedetto Andreolli della Cosenza K42 primo fra gli M65. Tra le donne Rossella De Rose, Senior della Cosenza K42, ha dominato la gara, trionfando con grande autorevolezza; al secondo posto Teresa Latella (SF40) della Podistica Messina ha anticipato di una manciata di secondi Nella Zofrea (SF50) dell’Hobby Maraton Catanzaro, giunta terza. Onorevole secondo posto nella categoria SF50, per Loredana Scorza che, per il grande spirito messo in questa Stranotturna, ha suscitato una miriade di emozioni in lei e in chi l’ha vista gareggiare. Nell’ultima gara che prevedeva 5 giri del circuito urbano, per un totale di 8.4 km circa, un nutrito gruppo di corridori si poneva alla testa della gara, che si avvicendavano al comando fino a poche centinaia di metri dal traguardo, quando Marco Casuscelli (Junior dell’Atletica Civitanova) rompeva gli indugi e s’involava verso il traguado, dove giunge con un eccellente crono di 27’29”. Al secondo posto, staccato da una decina di secondi giunge Gabriele Colantonio, altleta “promessa”! della Fratellanza Modena, che conclude in 27’41”; terzo posto per Adriano Mirarchi (Hobby Marathon Catanzaro) - cat. SM35 – che ferma i cronometri in 27’58”, staccando di 6” il compagno di squadra Davide Pirrone (SM). Tutto si è svolto regolarmente grazie alla collaborazione del corpo di Polizia Municipale di Catanzaro ed i numeri sono stati soddisfacenti: gli atleti che hanno tagliato il traguardo nella gara di 5 giri sono stati 162, mentre in quella di tre giri, sono stati 48 gli arrivi registrati. Centinaia di giovani e di famiglie hanno completato il giro non agonistico; a testimonianza che l’attività fisica sta sempre più prendendo piede in questa città. La Stranotturna 2015 è coincisa, inoltre, con la “Giornata nazionale del Biologo Alimentare” ; uno stand allestito in Piazza Prefettura con professionisti dell’ E.N.P.A.B. pronti a fornire informazioni utili per coniugare una sana alimentazione allo sport e alla vita quotiana.

Gianvito Fontanella Molea A.S.D.Hobby Marathon Cz



Condividi con
Seguici su: