Strada: i vincitori di Verona e Terni

19 Febbraio 2013

I protagonisti della Giulietta Half Marathon e della Maratona di San Valentino di domenica 17 febbraio

 

Il keniano Robert Ndiwa è il vincitore della Giulietta&Romeo Half Marathon che si è disputata domenica 17 febbraio a Verona con la partenza dallo stadio Bentegodi e l’arrivo nella centralissima piazza Bra. Per le donne affermazione della bergamasca Eliana Patelli. Un evento straordinario, che ha catalizzato l’attenzione di tutta la città, inserito negli eventi di Verona in Love, con al via 5200 podisti oltre ad altri 520 componenti delle 260 squadre per la staffetta della Duo Half Marathon. Ndiwa, originario di Iten in Kenya, dopo aver attraversato l’Arena ha tagliato il traguardo in 1h02:03 stabilendo sia il primato della gara sul nuovo tracciato, sia il primato personale che era di 1h02:51. Secondo l’azzurro Denis Curzi (Carabinieri) staccato con 1h05:30. Terzo gradino del podio per l’altro keniano in gara, Edwin Kipchirchir Kemboi in 1h05:49. Tra le donne, la trentaquattrenne Patelli (Atletica Valle Brembana) ha chiuso in 1h16:48, davanti a Giorgia Morano (Cus Torino/1h17:09) e Marcella Mancini (Runner Team 99/1h18:54). Una sintesi della manifestazione andrà in onda su RaiSport 2, mercoledì 2 febbraio alle ore 19.

Lo stesso giorno, a Terni, si è disputata la terza edizione della Maratona di San Valentino. Vittoria di Alberico Di Cecco (ASD Farnese Vini PE) 2h24:13 su Samir Jouaher (2h27:54) e Soufyane El Fadil (Running Club Futura/2h29:02). Al femminile si è, invece, imposta la croata Marija Vrajic (AK Veteran) che in 2h51:39 ha preceduto Paola Salvatori (US Roma 83/2h54:29) e Marina Zanardi (Grottini Team/2h55:02). Sui 21,097 km, invece, successi di Riccardo Passeri (Aeronautica) 1h05:47 e Samantha Graffiedi (Pod. Seven Savignano/1h24:29).



Condividi con
Seguici su: