Strada: i vincitori del weekend di corsa

16 Gennaio 2017

Risultati della maratona di Messina e della mezza maratona di Casalmorano


 

Primo appuntamento italiano dell’anno sui 42,195 chilometri, per la nona edizione della Messina Marathon di domenica 15 gennaio. Circa 900 atleti hanno preso parte alle tre prove competitive nella città siciliana, con partenza e arrivo in piazza Unione Europea, organizzate dalla Polisportiva Odysseus. A prevalere nella Maratona “Antonello da Messina” è stato Giovanni Cavallo, portacolori della Podistica Messina, al traguardo con il tempo di 2h27:53. Si sono piazzati alle sue spalle Antonino Recupero (Mega Hobby Sport), secondo in 2h46:03, e Alessandro Attilio (Atletica Sicilia), terzo in 2h50:24. Fra le donne successo di Patrizia Martinelli (3,30 km Road & Trail Running) che ha chiuso in 3h13:49. Sul podio anche Cristina Pitonzo (Gs Maiano, 3h22:15) e Lara La Pera (Marathon Misilmeri, 3h24:05). Nella mezza maratona “Eufemio da Messina”, valida anche per il Grand Prix dello Stretto, affermazione di Luca Stagno (Etnatletica San Pietro Clarenza), giunto in solitaria dopo 1h12:06, davanti a Francesco Nastasi (Ortigia Marcia, 1h15:14), terzo Salvatore Lanuzza (Monti Rossi Nicolosi, 1h16:01). Al femminile, invece, ha sbaragliato la concorrenza Chantel Magengezha (Us Sangiorgese), atleta dello Zimbabwe, imponendosi in 1h24:01. Netto il divario con le rivali: Elena Terracciano (Archimede) ha completato la prova in 1h32:21, Lucia Signorello (Atl. Fortitudo Catania) in 1h33:40. Ad aggiudicarsi la “Shakespeare Run” di 9,5 km sono stati Alessandro Vizzini (Monti Rossi Nicolosi) in 32:01 e Tatiana Betta (Podistica Messina) con 36:31. [RISULTATI/Results]

MEZZA IN EMILIA - La CasalmoRun Winter Edition, mezza maratona di Casalmorano (Cremona), ha fatto l’ingresso nel calendario nazionale alla sua quarta edizione, spostando la data rispetto alla storica Maratonina dell’Epifania. Su un percorso completamente pianeggiante all’interno della “Valle dei Navigli”, con due giri da circa 10,6 chilometri l’uno, vittoria finale per Antonino Lollo (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) in 1h10:15 nei confronti di Loris Mandelli (Pol. Carugate, 1h11:20) e Federico Cagliani (Runners Bergamo, 1h12:41). Nella gara femminile Manuela Rebuzzi (Atl. Reggio, 1h31:31) ha preceduto l’ultramaratoneta Lorena Di Vito (Cus Pro Patria Milano, 1h33:51) e Raffaella Romani (Podistica Seven, 1h34:09), con l’organizzazione a cura della Soresina Running. [RISULTATI/Results]

l.c.

(da comunicati stampa Organizzatori)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: