Strada: i risultati del week-end




 

Intenso week-end sulle strade italiane con il calendario nazionale che prevedeva due maratone, due maratonine e diverse corse su distanze più brevi. Dominio etiope alla XV Maratona Internazionale Città di Palermo con la vittoria al maschile di Abebe Mekuriya Dagne (2h15:57), protagonista di una decisiva rimonta negli ultimi 5 km sul keniano Paul Kanda. Tra le donne, quindi, affermazione in solitaria della 23enne Mihiret Antonios Anamo che ha chiuso in 2h45:45. Alla XV Bari Marathon si sono, invece, imposti Rodolfo Guastamacchia (Aden Exprivia Molfetta/2h27:20) e Paola Sanna (Team Track&Field Channel/2h52:13). Sulla mezza distanza all'ottava edizione della Garda Trentino Half Marathon di Riva del Garda (TN), bel successo di Ivana Iozzia (Calcestruzzi Corradini Excels.) che, dopo la trasferta in azzurro ai Mondiali di Mezza Maratona di Birmingham, si è imposta in 1h12:55 (nuovo primato femminile della corsa) sulla keniana Emily Cheruiyot (1h14:40) e Federica Ballarini (SA Valchiese/1h19:40). Tra gli uomini il primo al traguardo è stato, in 1h05:01, il keniano Julius Too davanti a Lahcen Mokraji (1h05:10) e Isaac Kiplagat (1h05:31). Sui 21 km dela 12° Trofeo ANMI di Bacoli (NA) successi di Gianluca Ricci (Montemiletto Team Runners/1h06:09) e della marocchina Meriyem Lamachi (Atl. Capua/1h20:21). Ancora Kenia in evidenza alla 13^ Corsa di San Martino di Controguerra (TE) dove i più veloci sui 15 km del percorso sono stati Ezekiel Meli (Pol. Corso Italia/44:57) e Salina Jebet (Grottini Team/53:02). Terzo tra gli uomini il finanziere Daniele Caimmi (46:02), proiettato verso il prossimo impegno alla Maratona di Firenze. Parla marocchino, infine, la 10^ Corriamo al Tiburtino che va a Yassine Kabbouri (Atl. Recanati/29:39) e alla ventunenne Ghizlane Asmae (Atl. Gran Sasso/34:54). 

a.g.

Nella foto, Ivana Iozzia ai Mondiali di Mezza Maratona di Birmingham (Giancarlo Colombo per Omega/FIDAL)




Condividi con
Seguici su: