Strada e cross: i risultati del fine settimana

19 Aprile 2021

I vincitori delle gare inserite nel calendario nazionale: Monza Run Free, Giro dell’Umbria a tappe, Biella-Santuario di Graglia, Giro dei 2 Colli, Cross della Pellerina, Telesia Cross Country, cross a Fiuggi, montagna in Val Tramontina

 

Con la prima tappa all’interno del Parco di Monza è iniziato il circuito Milano&Monza Run Free che ha visto quasi un migliaio di atleti correre una 10 km e l’unica mezza maratona lombarda del mese di aprile, con zona di ritrovo per partenza e arrivo alla Cascina San Fedele. Su un tracciato non facile con diversi saliscendi e qualche chilometro di sterrato, si è corso per tre giri da 7 km, l’ultimo dei quali ha sancito la vittoria nella Monza Run Free di Simone Paredi (Atl. Pidaggia 1528) in 1h10:00 con buon margine sugli inseguitori. Al secondo posto Davide Perego (Falchi Lecco, 1h11:18) che è riuscito nel finale a distanziare di qualche metro Loris Mandelli (Pol. Carugate, 1h11:27). Gara femminile subito in mano, anzi nelle gambe, di Valentina Dameno (Dk Runners Milano) che si è imposta in solitaria con 1h24:00 davanti a Laura Brenna (Aries Como Athletic Team, 1h26:01) ed Elisa Benini (Atl. 85 Faenza, 1h30:17), nell’evento allestito da Team Otc e A&C Consulting. Nella competizione sulla distanza dei 10 km, con due giri da 5 km anche questi con un percorso nervoso, successo per Andrea Soffientini (Azzurra Garbagnate Milanese) in 30:30 nei confronti del ventenne Luca Alfieri (Pbm Bovisio Masciago, 30:48) e di Roberto Delorenzi (Usc Capriaschese, 31:33). Tra le donne più serrata la sfida, seppur a distanza in quanto le prime due sono partite nella seconda “onda” di partenza e a premiarle è stato il “real time”. Vittoria per Najla Aqdeir (Sprint Academy) in 36:30, piazza d’onore a Giulia Sommi (Cus Pro Patria Milano, 36:40) e terzo posto per Maria Righetti (Atl. Lecco-Colombo Costruzioni, 36:51). [RISULTATI]

Quattro giornate di corsa al Giro dell’Umbria, gara podistica a tappe che per la sua 19esima edizione è tornata nella sua collocazione abituale di primavera, dopo lo spostamento della scorsa stagione al mese di ottobre. Per il secondo anno consecutivo ha trionfato Simon Kibet Loitanyang (Tx Fitness), dominatore di tutte le frazioni e quindi della classifica generale. L’atleta keniano si è lasciato alle spalle Umberto Persi (At Running) e Nicola Zibetti (Atl. Winner Foligno), sempre con lo stesso ordine di arrivo per i primi tre in ogni prova. Molto combattuta la sfida femminile che ha visto il successo finale di Federica Poesini (Tiferno Runners), vincitrice della seconda e poi anche della quarta tappa. A completare il podio Ana Nanu (Atl. Rimini Nord Santarcangelo), leader della frazione inaugurale, e Francesca Dottori (Sport Atl. Fermo), terza davanti a Emanuela Varasano (Atl. Capanne) che nella penultima prova ha preceduto le avversarie. Tra le atlete con presenza giornaliera, affermazioni parziali della junior Chiara Belfico (Atl. Arcs Cus Perugia) nella terza e di Linda Carfagna (Gubbio Runners) nella quarta tappa. La manifestazione, organizzata dall’Atletica Capanne, è partita da Campello sul Clitunno su un percorso di 8,770 km che entra nel parco delle Fonti, proseguendo a Montebuono di Magione (9,960 km), a Ponticelli nel territorio comunale di Città della Pieve (10,280 km) per chiudere a Tuoro sul Trasimeno (10,960 km) con il suggestivo passaggio sui luoghi della battaglia degli antichi Romani durante la seconda guerra punica, oltre duemila anni fa, e l’arrivo nello scenario di Campo del Sole. In tutto hanno partecipato al Giro circa 160 atleti, con numeri in crescita rispetto all’anno scorso. Starter d’eccezione nella prima tappa il presidente FIDAL Stefano Mei. [RISULTATI]

Sono Camilla Magliano (Pod. Torino) e Henri Aymonod (Us Malonno) a conquistare la 18esima edizione della Biella-Santuario di Graglia, organizzata dall’As Gaglianico 74, per 11,3 km di gara con circa 400 metri di dislivello. La vincitrice Magliano, al rientro agonistico, taglia il traguardo con il tempo di 49:52 (terzo di sempre sul percorso attuale) dopo aver condotto la gara in solitaria. Al secondo posto Margherita De Giuli (Climb Runners Biella) in 52:21 seguita dalla britannica Natalie Francesca White, compagna di squadra e terza in 54:08. Tra gli uomini dominio del valdostano Aymonod, azzurro di corsa in montagna e campione italiano in carica nel vertical, che ha concluso in 41:50 (secondo crono in questa manifestazione dal 2015 a oggi). Sul podio con lui il biellese Massimiliano Barbero Piantino (Atl. Saluzzo, 43:05) e Vezio Bozza (Atl. Santhià), terzo in 43:18 dopo lungo testa a testa. [RISULTATI]

La terza edizione del Giro dei 2 Colli (San Colombano e San Michele), manifestazione di trail su 20 km a Briga Novarese (Novara), vede il successo di Mattia Bertoncini (Gsa Valsesia) che mette in fila Roberto Giacomotti (Bognanco) e Luca Ronchi (Sport Project Vco). Prima donna all’arrivo Elena Platini (Luciani Sport Team), seguita da Federica Cerutti (Sport Project Vco) e da Stefania Pulici (Brontolo Bike). A organizzare è stata la società Circuito Running. [RISULTATI]

A Torino, nel 37° Cross della Pellerina, la prova assoluta maschile è andata a Davide Cane (Sai Frecce Bianche Triathlon) davanti ad Antonio Giardiello (Borgaretto 75) e Matteo Russo (Torino Road Runners). Al femminile Carla Primo (Rari Nantes Torino) si è aggiudicata la gara, precedendo nell’ordine Francesca Rimonda (Vigonechecorre) e Sara Ferroglia (Filmar Running), per la regia organizzativa del Gruppo Sportivo Podisti Torino 1975. [RISULTATI]

Nell’oasi naturalistica del Parco del Grassano, a San Salvatore Telesino (Benevento), è andata in scena la seconda edizione del Telesia Cross Country. Nella prova degli uomini si è imposto Massimiliano Fiorillo (Dynamik Fitness) che ha preceduto Raffaele Mattiello (Terra dello Sport) e Domenico Caracciolo (Enterprise Sport & Service). Al femminile Annamaria Capasso (Amatori Vesuvio) ha avuto la meglio su Francesca Maniaci (Caivano Runners) e Alessandra Ambrosio (Amatori Atl. Napoli). Un evento organizzato dal Telesia Running Team, sul circuito di 2 km completamente immerso nella suggestiva vegetazione che lambisce il fiume Grassano, in un clima caldo e primaverile. [RISULTATI]

A Fiuggi (Frosinone), nel campionato nazionale Aics di corsa campestre, vittoria nelle gare seniores per Federico Ubaldi e Isabella Papa, entrambi della Tirreno Atletica Civitavecchia. [RISULTATI]

In Friuli-Venezia Giulia i campionati regionali di corsa in montagna a Tramonti di Sotto (Pordenone), per l’organizzazione dell’Atletica San Martino, avevano quest’anno una valenza più ampia. Infatti la manifestazione era valida come campionato triveneto e soprattutto fungeva da test event per i Campionati Europei Master in Val Tramontina, inizialmente previsti a fine maggio, ma spostati al 18-19 settembre. La gara maschile ha visto prevalere Tiziano Moia (Gemonatletica) sul compagno di squadra Giulio Simonetti, terzo Michael Galassi (Us Aldo Moro Paluzza). Tra le donne vittoria per distacco di Caterina Bellina (Us Aldo Moro Paluzza) davanti all’altoatesina Claudia Sieder (Laufclub Pustertal) e a Sara Mazzucco (Atl. Dolomiti Belluno). [RISULTATI]

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Un passaggio degli atleti al Giro dell’Umbria


Condividi con
Seguici su: