Strada, Dossena vince a Verona

16 Febbraio 2015

La lombarda ed il keniano Serem vincono la Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon. Affermazione di Domenico Ricatti nella Cargraphik Half Marathon di Barletta


 

Sara Dossena e il keniano Elijah Tirop Serem hanno vinto ieri domenica 15 febbraio a Verona la Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon, la 21,097 chilometri con passaggi dentro all’Arena scaligera e arrivo in piazza Bra. Dossena, dell’Ateltica Brescia 1950, oltre a quella della vittoria ha avuto la soddisfazione, con il crono di  1h13:25, di avvicinare il proprio primato personale di 1h12:54 (2007 ). Alle sue spalle sono arrivate la svizzera Patricia Morceli (1h14:43) e l’azzurra della maratona Deborah Toniolo (Forestale) in 1h15:29, alla ricerca di una conferma tecnica verso una maratona in primavera. Quarta Federica Dal Ri (Esercito) in 1h15:56. Al maschile il podio è tutto keniano: il più veloce è Elijah Tirop Serem in 1h01:08 davanti a Robert Ndiwa (1h02:08) e Bernard Bett (1h03: 05). Primo degli italiani Eyob Faniel Ghebrehiwet (Atletica Brugnera Friulintagli) in 1:04:46 davanti a Gabriele Carletti (Athletic Terni, 1h04:49). Nonostante il vento forte erano in diecimila al via tra mezza maratona e Duo Half Marathon non competitiva, con oltre 800 team schierati in partenza pronti a darsi il cambio all’ottavo chilometro. 755 i team classificati. Grande protagonista è stato però il popolare cantante bolognese Gianni Morandi che ha tagliato il traguardo in posizione 5822 dopo 1h57:04. Con lui l’allenatrice, ex maratoneta azzurra, Laura Fogli.

RICATTI VINCE A BARLETTA - La seconda edizione della Cargraphik Half Marathon, ala 21,097 chilometri di Barletta ha visto l’affermazione dell’azzurro di maratona Domenico Ricatti (Aeronautica), primo al traguardo in 1h07.20. Completano il podio Francesco Minerva (Dynamyk Fitness) in 1h07.38 e Alberico Di Cecco (Asd 'Vini Fantini') in 1h10.22. Tra le donne, prima posizione per Maria Dibenedetto (Barletta Sportiva) in 1h30.02 davanti a Silvana Iania  (Free Runners Molfetta) in 1h31.05 e Alessandra De Luca (A.S. Atletica Latiano) in 1h32.03.

NAPOLI - Ieri domenica 15 febbraio si è corso anche ai piedi del Vesuvio dove è andata in scena la XVII Maratona e XVIII Mezza Maratona Int.le di Napoli. La vittoria della maratonina è andata al keniano Kisorio Hosea Kimeli (Atl. Virtus Cr Lucca) che ha tagliato il traguardo in 1h07:31 davanti al connazionale Daniel Kipkirui Ngeno (Asd 'Vini Fantini') in 1h07:31 e a Abderrafii Roqti  (Finanza Sport Campania) a 1h11:17. Tra le donne a imporsi è Meriyem Lamachi (Finanza Sport Campania) in 1h19:53 davanti a Silvia Luna (Grottini Team, 1h27:33) e a Marina Zanardi (Grottini Team, 1h27:34). A imporsi sui 42,195 chilometri sono stati Gianluca Piermatteo (Bartolo Longo) in 2h38:00 davanti a Gennaro Ciambriello ( Atletica Giugliano, 2h41:21) e Francesco Bassano (Pod.S.Giov.A Piro G.Policastro, 2h44:17). Tra le donne vittoria di  Maurizia Cunico della Vicenza Marathon in 3h00:01, seguita da Fabiola Desiderio del Team Atletica Uisp (3h00:25 ) e da Romina D'Auria dell’Intesatletica (3h00:49).

TERNI - Sono la croata Marija Vrajic e Carmine Buccilli a vincere la Maratona di San Valentino, in scena ieri domenica 15 febbraio a Terni. Giunta alla quinta edizione, la 42,195 chilometri ha visto Vrajic tagliare il traguardo in 2h55: 21. Al secondo posto, nella classifica femminile, c’è Paola Salvatori dell’U.S. Roma 83in 2h57:53 con Monica Carlin (G.S. Valsugana Trentino) terza in 3h00:41. Tra gli uomini Buccilli, dell’Atletica Casone Noceto, ha vinto in 2h18:51 davanti a Mohamed Hajjy (Atl. Castenaso Celtic Druid, 2h19:58) e Youness Zitouni (Pod. Il Laghetto, 2h20:31).

(da comunicati stampa organizzatori)



Condividi con
Seguici su: