Stefano La Rosa secondo posto ai Campionati Italiani Assoluti di Cross




 

Il miglior piazzamento individuale di un atleta della nostra regione ai Campionati Italiani Individuali di Cross che si sono disputati ieri (le staffette) e oggi (le gare individuali) a Gubbio è del carabiniere Stefano La Rosa, che si è piazzato al 3° posto, ma 2° fra gli italiani nella gara senior-promesse uomini sulla distanza di 10 km.

La gara è stata vinta dall’ugandese Thomas James Lokomwa (GP Parco Apuane) che ha preceduto di 16 secondi Yemaneberhan Crippa (Fiamme Oro) e di 22 Stefano La Rosa. Crippa e La Rosa si sono contesi il titolo nazionale, ma lo spunto di Crippa negli ultimi 300 metri è risultato irresistibile per il carabiniere, peraltro ora sempre più proiettato verso la maratona. Al 6° posto della gara e 4° fra gli italiani si è piazzato Said El Otmani (Atl. Reggio), reduce dal primato regionale indoor dei 3000 metri, realizzato in Spagna 2 giorni prima. Per l’Emilia Romagna seguono in classifica, a livello di italiani, Italo Quazzola (Atl. Casone Noceto) 12°, Alessandro Giacobazzi (Fratellanza 1874 Modena) 17°, Giammarco Buttazzo (At. Casone Noceto) 19°, Alberto Dalla Pasqua (Edera Forlì) 25°, Mattia Scalas (Atl. Casone Noceto) 39°, Michele Cacaci (Atl. Casone Noceto) 49°.

Per la categoria promesse 3° posto per Quazzola e 5° per Giacobazzi. Il titolo di categoria è stato vinto da Crippa.

Vediamo i migliori piazzamenti individuali nelle altre categorie.

Allievi: il 1° fra gli atleti della E-R è Davide Rossi (Fratellanza 1874 Modena), 26° a 53 secondi dal vincitore, Abdelhakim Elliasmine (Atl. Bergamo 1959 Creberg). Nei 50 si piazzano anche Alessandro Lombardi (Fratellanza) 28°, Roberto Boni (Self Montanari Gruzza) 31°, Andrea Cilea (Modena Atletica) 38°.

Allieve: prevale Marta Zenoni (Atl. Bergamo 1959 Creberg) al 2° titolo nazionale allieve 2016 dopo quello dei 1000 metri indoor, ma Nadia Battocletti (Atl. Valli di Non e Sole) le arriva a soli 4 secondi. La prima fra le atlete della nostra regione è Anna Boni (Self Montanari Gruzza) al 24° posto a 1’15” dalla Zenoni e nelle prime 50 ce ne è solo un’altra, Anna Casolari (Fratellanza) che si piazza al 38° posto.

Junior m.: è Pietro Riva (Atl. Alba) che domina la gara lasciando il 2° classificato a 33 secondi di distanza. Simone Bernardi (Atl. Imola Sacmi Avis), campione italiano juniores dei 1500 metri indoor, si piazza all’8° posto, a 1’02” da Riva, seguito da Andrea Uccellari (Fratellanza) 13° e a 9 secondi da Bernardi. Nei 50 entrano anche Sebastian Fiorini (Atl. Reggio) 45° e Davide Barbieri (Virtus Emilsider Bologna) 50°.

Junior f.: vince forse a sorpresa Ilaria Fantinel (Ana Atl. Feltre) 1° anno di categoria che precede di 26 secondi Nicola Svetlana Reina (Cus Pro Patria Milano). La prima fra le emiliane è Clara Vullo (Atl. Piacenza), che si piazza al 54° posto a 3’49” dalla Fantinel.

Senior-promesse f.: i primi 2 posti sono per atlete straniere (al 1° l’ugandese Juliet Chekwell) e il titolo italiano assoluto va a Silvia La Barbera (Forestale). La prima delle atlete della nostra regione è Barbara Bressi (Self Montanari Gruzza), che si piazza al 12° posto e all’8° fra le italiane, a 33 secondi dalla vincitrice. Seguono Francesca Bertoni (Fratellanza) al 17° (13°) a 1’00” dalla Chekwell), poi 3 atlete della Corradini Rubiera, Martina Facciani al 25°, Federica Proietti al 27°, Valentina Facciani al 31°; nelle prime 50 anche Chiara Casolari (Fratellanza) al 41° e Isabella Morlini (Atl. Reggio) al 44°.

Fra le promesse donne, con titolo vinto da Federica Del Buono (Forestale), la prima della nostra regione è Giulia Vettor (Modena Atletica) al 31° posto.

Giorgio Rizzoli

Foto di FIDAL COLOMBO/FIDAL



Condividi con
Seguici su: