Staffette: convegno Italia-Francia-Spagna




 

Ottima riuscita per il workshop internazionale tenuto a Roma, alla vigilia del Compeed Golden Gala, e dedicato a "La preparazione per le staffette - analisi della tecnica  e allenamento della velocità". Si sono confrontati i responsabili tecnici di tre squadre nazionali della velocità: italiana, francese e spagnola. Tema principale è stato l'avvicinamento e la preparazione alle gare di staffette: ricordiamo che ai Campionati europei di Barcellona il quartetto maschile francese ha vinto la medaglia d'oro proprio davanti agli azzurri che hanno anche stabilito il record nazionale, mentre la squadra femminile spagnola finalista si è classificata in sesta posizione. Il caposettore nazionale della velocità Filippo Di Mulo ha mostrato i dati delle elaborazioni statistiche, disponibili anche sulla rivista Atletica Studi, che mostrano i vari parametri da prendere in considerazione per ottimizzare la prestazione. Vincent Clarico per la Francia ha fornito l'approccio della didattica della staffetta, poi integrata dalla relazione del tecnico spagnolo Antonio Sanchez Muñoz. La relazione finale, tenuta da Filippo Di Mulo, Roberto Piscitelli e Dario Dalla Vedova, è stata l'occasione per fornire i primi risultati delle analisi condotte in occasione di un raduno svolto in marzo presso il Centro di Preparazione Olimpica CONI di Formia, organizzato dalla squadra italiana e da quella francese e che ha visto la partecipazione anche del tricampione europeo Christophe Lemaître, in piena collaborazione con i colleghi della Federazione francese. La ricerca condotta dalla FIDAL (Direzione tecnica federale e Centro Studi) in collaborazione con l'Istituto di Medicina e Scienza dello Sport - Dipartimento di Scienza dello Sport, attraverso parametri biomeccanici rilevati da nuove strumentazioni e le relative elaborazioni, consente di ottimizzare la tecnica delle partenze e quindi di evolvere le prestazioni delle gare di sprint.

Nelle foto, due momenti del convegno internazionale (foto GMT)




Condividi con
Seguici su: