Sprint Festival ai Marmi, i laziali sorridono

16 Aprile 2021

A Roma primo posto di Longobardi nei 150 con PB; il secondo e terzo posto targati Studentesca nei 300 con Pansini e Simonelli. 400: Benati 47.52, Ricci vince gara a inviti. Cadetti: bene Rocchi

 

di Christian Diociaiuti

Un pomeriggio a tutta velocità con Dynamica Retail Roma Sprint Festival, l’evento organizzato da Roma Acquacetosa, dai direttori Claudio Licciardello e Andrea Amato e da FIDAL Lazio. A porte chiuse e in diretta streaming, lo Stadio dei Marmi di Roma ha ospitato l’esordio di diversi atleti di interesse nazionale e di tanti laziali, che hanno avuto di approcciare alla stagione outdoor mettendosi alla prova su una pista d’eccezione quale è quella della prima edizione della manifestazione nello stadio dedicato a Pietro Mennea al Foro Italico. In evidenza tra i risultati dei laziali, il primo posto di Longobardi (Fiamme Gialle Simoni) nei 150 con PB, il secondo e terzo posto targati Studentesca nei 300 con Pansini e Simonelli. Nelle gare conclusive dei cadetti, bene Rocchi. I 400 a inviti a Ricci.

I risultati dei laziali. Nei 100 elite vinti da Chituri Ali (Fiamme Gialle) con 10.40(+0.3), Antonio Moretti (Atletica Futura) con 10.80 è terzo; quarto Matteo Bianchini (Studentesca) Rieti. per lui, quattrocentista, PB sui 100 con 10.88. Nei 150 assoluti il protagonista è Edoardo Scotti (Carabinieri) con 15.96 (-1.6); Fabio Giardino (Nissolino Sport) quarto in 16.45 (-1.6). In quella allievi Eduardo Longobardi (Fiamme Gialle Simoni) primo con 16.36 (-1.0), crono che è anche il nuovo personale per il velocista allenato da Licciardello; terzo Daniele Groos (Atletica Futura Roma) con 16.71.

Nei 300 a inviti il primo dei laziali è Vinura Lakmal Galolu Kankanamalage (Atletica Futura) in 33.99, quinto. Lo junior Lorenzo Benati (Fiamme Azzurre), nei 400 elite, alla prima all’aperto della stagione fa 47.52 alle spalle di Alessandro Sibilio (Fiamme Gialle) con 46.13 e Mattia Casarico (Pro Patria) in 47.50. Nella sfida a inviti la vittoria a Marco Ricci (Nissolino Sport) in 48.38. Cadetti: Aldo Rocchi si prepara al weekend di multiple con la vittoria in 37.24 dei 300 U16 (il PB sulla distanza è 37.06 fatto a Rieti l’anno scorso).

Al femminile. Nei 100 elite vinti da Gloria Hooper (Carabinieri) con 11.52 (+0.7), c’è il quarto posto in finale di Francesca Romana Cattaneo (Lazio Atletica Leggera), in 11.96. I 150 (vento -1.2) se li prende Alessia Pavese (Aeronautica) in 17.97, davanti a Batafoè N’goro Alloh (Fiamme Azzurre) in 18.10 e Alessia Tirnetta (Nissolino Sport) con 18.17. I 300 vedono la Studentesca al secondo e terzo posto: la junior Federica Pansini, specialista dei 400, corre in 39.75 (è personale) mentre la promessa Valeria Simonelli chiude con un 40.00 netto (PB). Ilaria Martinoli (Atletica Tivoli) secondo tempo dei 400 con 56.67. Sui 300 cadette la prima delle laziali è seconda nel riepilogo delle tre serie: Ginevra Baglioni (Fiamme Gialle Simoni) con 44.42. Nei 300hs che aprono la giornata, prima delle laziali è l’allieva Lucrezia Bianchi (Fiamme Gialle Simoni) nella gara vinta da Linda Olivieri (Fiamme Oro/39.89). Crono per Bianchi a 45.89.

RIVIVI LE GARE

File allegati:
- RISULTATI

La gara dei 100 metri allo stadio dei Marmi | Foto Colombo per Sprint Festival


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate