Societari: under 18 in progresso

20 Maggio 2019

In una seconda giornata condizionata dal maltempo, nell’alto Lorusso sale a 2,10 sulla pedana di Matera e nel peso Olcelli si migliora con 18,16 a Saronno


 

Anche il day 2 nella seconda prova dei Campionati di Società Allievi è condizionato dal maltempo, in alcune delle 16 sedi regionali. A Matera spicca l’exploit nel salto in alto di Davide Lorusso (Futurathletic Team Apulia) che si migliora tre volte nella stessa gara fino a 2,10 e in tutto cresce di sette centimetri. Nella stagione indoor aveva colto il secondo posto con 2,03 alla rassegna tricolore, stesso piazzamento ottenuto da cadetto due anni fa ma nel salto in lungo. Sempre nell’alto, a Saronno (Varese), il 16enne Andrea Cesana (Atl. Vedano) supera per la prima volta 2,00 e aggiunge quattro centimetri al personale. Nel peso l’acuto è di Patrick Olcelli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) che arriva a 18,16 in una serie con quattro lanci oltre il suo limite precedente di 17,35.

LAZIO E VENETO - A Rieti, in un weekend segnato dalla pioggia, la mezzofondista Livia Caldarini (Studentesca Rieti Milardi) scende a 2:11.93 negli 800 metri e ritocca il suo primato sulla distanza, mentre sui 400 ostacoli il campione italiano Giulio Luciani (Rcf Roma Sud) torna ad avvicinare il personal best con 54.22. A Vicenza un balzo in avanti per Carlo Santacà (Atl. Vicentina), atterrato nel lungo a 7,18 (+0.8) con un incremento di 27 centimetri sul proprio record. Notevoli anche i miglioramenti di Davide Giambellini (Atl. Vicentina) sui 200 metri in 21.96 (+0.4), quasi quattro decimi di progresso, e Alberto Murari (Atl. Adige) con 2,00 nell’alto, ma anche di Lorenzo Frivoli (Atl. Vicentina) che si porta a 54.49 sui 400 ostacoli.

LE ALTRE SEDI - Al femminile, sui 200 metri, la tricolore dei 60 indoor Melissa Mogliani Tartabini (Atl. Recanati) pareggia il personale di 24.91 (+0.9) sulla pista di Fermo. Sotto i 25 secondi anche Morgana Gnan (Atl. Prato) con 24.92 (+0.7) a Cecina (Livorno). Nel martello nuova sfida a distanza tra Davide Costa (Cus Genova) che lancia 68,33 a Boissano (Savona) e l’umbro Gregorio Giorgis (Atl. Libertas Città di Castello) autore di un 68,76 a Orvieto (Terni) dove sugli 800 metri Federico Mogetti (Atl. Winner Foligno) aggiorna il personale a 1:54.68.

SION MULTIPLO - Trasferta vincente all’estero per Alessandro Sion (Safatletica Piemonte). Il 16enne torinese, campione tricolore del decathlon allievi, conquista il successo nel meeting di prove multiple a Landquart, in Svizzera, con 6832 punti. Uno score superiore alla migliore prestazione italiana di categoria (6760 di Marco Leone nel 2015) ma ottenuto con vento oltre la norma: 11.73 (+1.8) e personale eguagliato nei 100 metri, quindi 6,34 (+2.6) nel lungo e 14.57 (+2.1) sui 110 ostacoli per una media superiore ai +2.0 consentiti dal regolamento. Tra i risultati nelle dieci gare, significativo il personale nel giavellotto incrementato di cinque metri con 61,24. [RISULTATI/Results]

CdS Allievi 2019 - le sedi della seconda prova regionale (18-19 maggio)
Abruzzo e Molise: Sulmona (AQ), 25-26/5; Alto Adige e Trentino: Bolzano; Basilicata e Puglia: Matera; Calabria: Siderno (RC); Campania: Salerno; Emilia-Romagna: Ferrara; Friuli-Venezia Giulia: Udine; Lazio: Rieti; Liguria: Boissano (SV); Lombardia: Saronno (VA); Marche: Fermo; Piemonte e Valle d’Aosta: Biella; Sardegna: Cagliari; Sicilia: Siracusa; Toscana: Cecina (LI); Umbria: Orvieto (TR); Veneto: Vicenza

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: