Societari di 10.000 e staffette a Recanati




 

Un piovoso sabato pomeriggio ha fatto da cornice ai Campionati regionali di staffette, disputati insieme alla prima prova dei Societari sui 10.000 metri (validi anche per l’assegnazione del titolo marchigiano). Allo stadio Nicola Tubaldi di Recanati (MC), testa a testa nella gara più lunga del mezzofondo su pista, risolto dalla volata del ruandese Sylvain Rukundo (Athletic Terni), che in 29’44”05 ha avuto la meglio nel finale sul marocchino Yassine Kabbouri (29’44”72), portacolori della società organizzatrice, l’Atletica Recanati. Terzo posto per il keniano Zakayo Kipsang Biwott (Atletica Potenza Picena/30’38”56), davanti a Francesco Minerva (30’39”81) e Tommaso Vaccina (30’56”19), entrambi dell’Athletic Terni, e ad Antonio Gravante (Atletica Potenza Picena/31’04”09). Al femminile, si afferma Noemi Mogliani (Atletica Recanati/423579). In evidenza, nel festival delle staffette, le squadre della Sport Atletica Fermo: la 4x400 ha visto come ultima frazionista Chiara Natali, tornata alle competizioni dopo oltre due anni di assenza per infortunio, con un’operazione e il dovuto periodo di recupero. La non ancora ventenne di Sant’Elpidio a Mare (FM), allenata da Milko Campus, mancava in gara dall’ottobre 2007, quando fu seconda nei 400 ai Tricolori allieve di Cesenatico. Più volte campionessa italiana nelle categorie giovanili (sui 300 cadette nel 2005, poi tra le under 18 nei 400 a Fano 2006 e indoor a Genova 2007), detiene tuttora le migliori prestazioni nazionali sulle distanze dei 300 cadette (39”44 vincendo il titolo proprio a Bisceglie 2005) e 400 allieve indoor (55”12). Per lei pure il bronzo individuale alle Gymnasiadi di Salonicco 2006 (e l’argento nella staffetta svedese), con una successiva partecipazione ai Mondiali allieve (semifinalista a Ostrava 2007), sempre sui 400. Il rientro sul giro di pista è avvenuto quindi nella 4x400 di sabato, composta anche da Federica Finucci, Chiara Cicconi e Francesca Ramini (3’54”89 il tempo finale). Vittoria fermana ripetuta nelle altre staffette assolute, con il quartetto del miglio tra gli uomini (Loddo-Catini-Loddo-Marè, 3’26”35), e nelle due 4x100, maschile (Palmieri, Marè, Bastarelli, Loddo) con 43”81 e femminile (Giretti, Natali, Ramini, Finucci) in 48”32.

RISULTATI
Uomini. 10.000: Sylvain Rukundo (Athletic Terni) 29'44"05. 4x100 seniores: Sport Atl. Fermo (Palmieri-Marè-Bastarelli-Loddo) 43"81; allievi: Atl. Osimo (Malatini-Binci-Ghergo-Vallesi) 46"01; master MM35: Atl. Fabriano (Feliciani-Poeta-Ghidetti-Morbello) 48"65.
4x400 seniores: Sport Atl. Fermo (Loddo-Catini-Loddo-Marè) 3'26"35; allievi: Atl. Osimo (Malatini-Casali-Giuliodori-Ghergo) 3'36"39; master MM45: Atl. Fabriano (Feliciani-Poeta-Ghidetti-Morbello) 3'55"69.
Donne. 10.000: Noemi Mogliani (Atl. Recanati) 42'35"79. 4x100 seniores: Sport Atl. Fermo (Giretti-Natali-Ramini-Finucci) 48"32;  allieve: Atl. Avis Macerata (Aigboun-Palazzini-Antinori-Spina) 50"80; m
aster MF35: SEF Macerata (Gentilucci-Tiberi-Erbaccio-Mercuri) 59"44. 4x400 seniores: Sport Atl. Fermo (Finucci-Cicconi-Ramini-Natali) 3'54"89; allieve: Atl. Avis Macerata (Palazzini-Paperi-Antinori-Perticarini) 4'29"70; master MF35: SEF Macerata (Tentella-Stacchietti-Copponi-Mercuri) 5'15"68.
Campionato di società staffette. Maschile: 1. Atl. Osimo 2800 punti; 2. Sport Atl. Fermo 2328; 3. Atl. Montecassiano 1391. Femminile: 1. Sport Atl. Fermo 3000; 2. Tecno Adriatletica Marche 2580; 3. Atl. Montecassiano 1630.


Nell'immagine in alto, l'arrivo dei 10.000 con Sylvain Rukundo che precede Yassine Kabbouri; in basso, la quattrocentista Chiara Natali; a fondo pagina, l'ampia sintesi video realizzata da Mario Giannini





Condividi con
Seguici su: