Societari assoluti, i primi verdetti

10 Maggio 2015

Nella prima fase a Macerata, al comando Atletica Avis Macerata (uomini) e Team Atletica Marche (donne)

 

Dopo le due giornate di sfide allo stadio Helvia Recina di Macerata, per la prima fase regionale delle Marche nel Campionato italiano assoluto per società, il club organizzatore dell’Atletica Avis Macerata comanda tra gli uomini a quota 14.510 punti, mentre al femminile con uno score di 14.325 guida il Team Atletica Marche, club nato dalla collaborazione tra Atletica Sangiorgese R. Rocchetti, Atletica Osimo e Sacen Corridonia. Nel ranking provvisorio maschile al secondo posto c’è il Team Atletica Marche (13.803) seguito dalla Sport Atletica Fermo (12.791), fra le donne la piazza d’onore va all’Atletica Avis Macerata (14.060) con la Sport Atletica Fermo in terza posizione (12.910). Le classifiche saranno definitive soltanto dopo le due prossime prove: a Fermo in occasione dei campionati regionali juniores-promesse (6-7 giugno) e ad Ancona nell’ambito dei campionati regionali assoluti (27-28 giugno).

Protagonista nella prima giornata della rassegna, disputata dalle società marchigiane insieme a quelle dell’Umbria con buoni numeri di partecipazione, il campione italiano del disco Giovanni Faloci (Atl. Avis Macerata/Fiamme Gialle) che lancia il suo attrezzo a 57.27 mentre sui 110 ostacoli il carabiniere John Mark Nalocca (Collection Atl. Sambenedettese) corre in 14”47 (-0.4) e sui 10.000 di marcia il tricolore under 18 Giacomo Brandi (Sport Atl. Fermo) si migliora nettamente con 43’26”24 per firmare il nuovo primato regionale allievi. Personal best nel triplo della promessa Simon Nguimeya (Team Atl. Marche) che atterra a 14.94 (+0.6). Sui 1500 il keniano Paul Kipchumba Sugut (Atl. Libertas Orvieto) chiude in 3’52”92 ma alle sue spalle si piazza il giovane marchigiano Zakaria Rouimi (Mezzofondo Club Ascoli) in 3’56”28, nei 3000 siepi 9’35”78 per il campione europeo master Luigi Del Buono (Sef Stamura Ancona). Al femminile, la campionessa nazionale universitaria dei 100 metri Valentina Natalucci (Team Atl. Marche) prevale con 12”19 (-0.6) davanti a Elisa Pacilli (Atl. Libertas Arcs Cus Perugia/12”34), alla junior Annalisa Torquati (Team Atl. Marche/12”38) e alla rientrante Martina Buscarini (Sef Stamura Ancona/12”42). L’under 20 pesarese Eleonora Vandi (Atl.

Avis Macerata) si mette alla prova sui 400 vincendo in 56”66 nei confronti di Francesca Ramini (Sport Atl. Fermo/57”32) con l’urbinate Daniela Spadoni (Sport Atl. Fermo) prima sui 100 ostacoli in 14”59 (-1.0).

Nella seconda giornata, realizza la doppietta Giovanni Faloci con 16.29 nel peso, ma anche il keniano Paul Kipchumba Sugut (Atl. Libertas Orvieto), 14”05’17 sui 5000 metri. Nel martello 59.56 di Mirko Casavecchia (Atl. Libertas Orvieto) e 57.77 di Massimo Marussi (Asa Ascoli Piceno/Carabinieri), sui 200 metri prevale Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata) in 21”96 (+1.2) mentre negli 800 vinti da Leonardo Zucchini (Team Atl. Marche/1’52”43) debutta sulla distanza all’aperto con 1’53”73 il tricolore under 18 in sala dei 1000 metri Simone Barontini (Sef Stamura Ancona). Fa il bis anche l’allievo Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese) con un significativo 55”12 sui 400 ostacoli. In campo femminile, 2’10”42 negli 800 per la junior Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata), sui 5000 metri Laura Biagetti (Athletic Terni) con 17’01”28 precede Costanza Martinetti (Atl. Libertas Arcs Cus Perugia), 17’02”88. Nella velocità, 25”00 (+1.2) dell’osimana Valentina Natalucci (Tam) davanti all’allieva Elisa Maggi (Atl. Fabriano), protagonista di un notevole progresso con 25”20. L’astista Nadia Caporaletti (Atl.

Avis Macerata) supera l’asticella a quota 3.60.


John Mark Nalocca

 
Elisa Maggi e Valentina Natalucci sui 200 metri


Daniela Spadoni


Lorenzo Angelini


Nadia Caporaletti

 
Leonardo Zucchini e Simone Barontini negli 800

 
Sokhona Kebe


Massimo Marussi


Laura Biagetti al comando nei 5000 metri


Marco Vescovi
(foto di Maurizio Iesari)

 
Simon Nguimeya


La 4x100 dell'Atletica Avis Macerata


Maria Laura Montelpare
(foto di Franco Pennesi - Fotoclub Diaframma Zero di Tolentino)

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su: