Societari, Finali B: Obou 10.39 nei 100

25 Settembre 2016

I verdetti dei Societari Assoluti nei gruppi interregionali di Conegliano, Torino, Agropoli e Montecassiano


 

Quattro sedi per altrettanti gruppi a carattere interregionale nelle Finali B dei Campionati Italiani Assoluti di Società, su un programma ridotto a 12 gare e in un’unica giornata. Trieste Atletica al maschile e Gruppo Atletico Aristide Coin Venezia 1949 al femminile hanno vinto la finale B di Conegliano (TV) per il gruppo Nord-Est. A Montecassiano (MC), festeggiano gli uomini dell’Aden Exprivia Molfetta e le donne dell’Atletica Avis Macerata in vetta al gruppo Adriatico. Nel comparto Nord-Ovest, a Torino, successo per l’Atl. Bergamo 1959 Creberg tra gli uomini, mentre tra le donne vince l’Atl. Lecco Colombo Costruzioni. In chiave individuale in evidenza il 13.95 (+0.7) di Lorenzo Perini (Osa Saronno/Aeronautica) sui 110hs. La Finale B Tirreno di Agropoli (SA) premia al maschile l’Acsi Campidoglio Palatino e le portacolori dell’Alteratletica Locorotondo. A prendersi la scena è lo sprinter Delmas Obou: il finanziere toscano, oggi in maglia Cus Pisa, sfreccia in 10.39 con vento +2.0. È nettamente il suo miglior risultato di stagione. In luce anche l’ugandese Jacob Kiplimo (Atletica Prato): bronzo sui 10.000 agli ultimi mondiali under 20 di Bydgoszcz, oggi corre i 5000 in 13:35.52. Alle sue spalle il campione europeo junior dei 3000 siepi Yohanes Chiappinelli (Montepaschi Uisp Atletica Siena/Carabinieri) in 14:09.34, a soli due decimi dal PB siglato due settimane fa a Rovereto. Simone Forte (Acsi Campidoglio Palatino/Fiamme Gialle) atterra a 16,06 (+1.2) nel triplo al primo salto.

FINALE B NORD-EST - CONEGLIANO (TV) - Trieste Atletica al maschile e Gruppo Atletico Aristide Coin Venezia 1949 al femminile hanno vinto la finale B gruppo Nord-Est, svoltasi allo stadio Narciso Soldan di Conegliano (Treviso). Il pomeriggio si è aperto con la doppietta di Rebecca Borga. Nell’arco di mezz’ora, l’azzurrina dell’Atletica Riviera del Brenta ha vinto i 400 ostacoli in 1:01.70 e i 100 in 12.19 (+0.3), aggiudicandosi il confronto a distanza (era inserita in una serie minore) con le favorite Martina Favaretto (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) e Carol Zangobbo (Assindustria Sport Padova), giunte rispettivamente seconda e terza (12.25 contro 12.26, +0.2). Nello sprint maschile, gradino più alto del podio per Alessandro Iurig (Trieste Atletica) nei 100 (10.96, vento nullo) e Alessio Gorla (Lagarina Crus Team) nei 200 (21.85, -0.8). Il campione italiano promesse di decathlon Jacopo Zanatta (Silca Ultralite) è giunto secondo nell’alto con 1,99, stessa misura realizzata dal vincitore Loris Pinter (Us Quercia Trentingrana). Elisa Molinarolo (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) ha vinto l’asta con 3,75. Il giavellottista Antonio Fent (Silca Ultralite/Carabinieri) è quinto nel martello (44,01) vinto da Alessandro Dreina (Atletica Malignani Libertas Udine) con 49,78.

Uomini: 1. Trieste Atletica 57; 2. Atl. Malignani Libertas Udine 54,5; 3. Us Quercia Trentingrana Rovereto 51; 4. Silca Ultralite Vittorio Veneto 50,5; 5. Atl. Insieme New Foods Verona 47; 6. Atl. Nord-Est Vicentino 31; 7. Atl. Trento 29; 8. Fondazione Bentegodi Verona 28; 9. Atl. Chiari 1964 Libertas 27; 10. Ana Atl. Feltre 23; 11. Lagarina Crus Team 16; 12. Trevisatletica 8.
Donne: 1. Aristide Coin Venezia 1949 73; 2. Fondazione Bentegodi Verona 56; 3. Assindustria Sport Padova 44; 4. Atl. Riviera del Brenta 43; 5. Gs La Piave 2000 41; 6. Athletic Club Firex Belluno 32; 7. N. Atl. San Giacomo Banca della Marca 31; 8. Team Treviso 29,5; 9. Atl. Libertas Sanp 29; 10. Atl. Insieme New Foods Verona 18,5; 11. Abc Progetto Azzurri 16; 12. Lagarina Crus Team 14.

FINALE B NORD-OVEST - TORINO - Allo stadio Primo Nebiolo di Torino, successo per l’Atl. Bergamo 1959 Creberg (69,5 punti) tra gli uomini mentre tra le donne vince l’Atl. Lecco Colombo Costruzioni (70 punti). In chiave individuale maschile in evidenza il 13.95 (+0.7) di Lorenzo Perini (Osa Saronno/Aeronautica) sui 110hs; l’azzurro, semifinalista quest’anno agli Europei di Amsterdam, conquista anche il terzo posto sui 200 in 22.02 (+0.5), suo quarto tempo in carriera, alle spalle degli sprinter della Brixia Atletica 2014 Roberto Rigali (21.59/+0.5) e Pietro Pivotto (21.83/+0.5). E’ ancora Rigali ad aggiudicarsi i 100m con 10.62 (-0.9) davanti al compagno di club Andrea Federici con 10.80 (-0.9). Nel mezzofondo sugli 800 brilla l’allievo Abdelhakim Elliasmine (Atl. Bergamo Creberg 1959) che, con 1:54.64, precede il compagno di club Guido Lodetti (1:54.93); 15:10.15 sui 5000 per Luca Leone (Cus Pro Patria Milano). Nel salto in alto 2,10 per l’ex azzurro Andrea Bettinelli (Atl. Bergamo 1959 Creberg). Nel triplo Dominique Rovetta Gasigwa (Brixia Atletica 2014) salta 15,63 (+0.8), Mario Baldoni (Atl. Monza) nel martello lancia 58,73 mentre Paolo Vailati (Fanfulla Lodigiana) 15,48 nel peso. Tra le donne, doppietta per Elena Maria Bonfanti (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) che si aggiudica nettamente i 400 in 55.1 e i 100 in 12.19 (0.0). Sui 400 metri, podio per Stefania Biscuola (Atl. Arcobaleno) seconda in 56.1 e Irene Morelli (Osa Saronno) terza in 56.4; squalificata l’azzurrina Letizia Tiso (Atl. Piemonte) per invasione di corsia.

Uomini: 1. Atl. Bergamo 1959 Creberg 69,5; 2. N.Atl. Fanfulla Lodigiana 66; 3. Brixia Atletica 2014 59,5; 4. Cus Genova 56; 5. Cus Pro Patria Milano 38; 6. Trionfo Ligure 37; 7. Atl. Monza 27; 8. Osa Saronno Libertas 26; 9. Pro Patria Arc Busto Arsizio 18; 10. Atl. Arcobaleno Savona 16; 11. Atl. Fossano ’75 10; 12. Atl. Canavesana 8.
Donne: 1. Atl. Lecco Colombo Costruzioni 70; 2. N. Atl. Varese 49; 3. Cus Genova 45; 4. Brixia Atletica 2014 44; 5. Osa Saronno Libertas 43; 6. Trionfo Ligure 32,5; 7. Atl. Arcobaleno Savona 32; 8. Atl. Monza 27; 9. Atl. Pinerolo 26,5; 10. Atl. Piemonte 22; 11. Us Sangiorgese 20; 12. Atl. Canavesana 17.

FINALE B TIRRENO - AGROPOLI (SA) - La Finale B Tirreno di Agropoli (Salerno), allo stadio Raffaele Guariglia, premia al maschile l’Acsi Campidoglio Palatino che raccoglie 73 punti davanti all’Intesatletica (54) e al Cus Pisa (53). Tra le donne, salgono in vetta le portacolori dell’Alteratletica Locorotondo con 51 punti davanti alla Catania 2000 (51) e all’Astro 2000 Benevento-Agropoli (45). A prendersi la scena, sulla pista di Agropoli, è lo sprinter Delmas Obou. Con la maglia Cus Pisa invece della consueta casacca Fiamme Gialle, il toscano sfreccia in 10.39 con vento 2.0. È nettamente il suo miglior risultato di stagione (il PB resta il 10.27/+0.6 del 2013). Francesco Basciani (Acsi Campidiglio Palatino) rimane a 10.70. Il vento soffia abbondante anche alle spalle delle donne, con Anna Bongiorni (Cus Pisa) a vincere in 11.76 (+2.7). In evidenza anche l’allievo ugandese Jacob Kiplimo (Atletica Prato): bronzo sui 10.000 agli ultimi mondiali under 20 di Bydgoszcz, oggi corre i 5.000 in 13:35.52 (ma il PB è ben più veloce, 13:19.54 a Ponzano). Alle sue spalle il campione europeo junior dei 3000 siepi Yohanes Chiappinelli (Montepaschi Uisp Atletica Siena) in 14:09.34, a soli due decimi dal PB siglato due settimane fa a Rovereto. Simone Forte (Acsi Campidoglio Palatino) atterra a 16,06 (+1.2) nel triplo al primo salto.

Uomini: 1. Acsi Campidoglio Palatino 73; 2. Intesatletica 54; 3. Cus Pisa 53; 4. Centro Atl. Piombino 33; 5. Montepaschi Uisp Atl. Siena 32; 6. Atl. Libertas Runners Livorno 31; 7. Atl. Prato 31; 8. Milone Siracusa 30; 9. Atl. Amatori Cisternino 27,5; 10. Pol. Gonone Dorgali 25,5; 11. Arca Atl. Aversa Agro Aversano 25; 12. Us Foggia Atl. Leggera 17.
Donne: 1. Alteratletica Locorotondo 51; 2. Catania 2000 51; 3. Astro 2000 Benevento-Agropoli 45; 4. Us Giovani Atleti Bari 44; 5. Cus Pisa 43; 6. Atl. Roma Acquacetosa 41; 7. Atl. Livorno 37; 8. Atl. Libertas Runners Livorno 35; 9. Atl. Sestese Femminile 29; 10. Acsi Campidoglio Palatino 28; 11. Atl. Prato 18; 12. Atl. Virtus Cr Lucca 9.

FINALE B ADRIATICO - MONTECASSIANO (MC) - Al polo sportivo San Liberato di Montecassiano (Macerata), festeggiano gli uomini dell’Aden Exprivia Molfetta e le donne dell’Atletica Avis Macerata. Il team pugliese viene trascinato soprattutto dai successi nella velocità: Gabriele Giudetti con 10.52 (+2.3) sui 100 metri e Giuseppe Serrone, leader dei 200 in 21.75 (+0.4), poi entrambi nella 4x100 lanciata da Alessio Vilardi e Alessandro Papagni (41.71), ma si fa notare anche Carlo Calabrese che si impone con 61,57 nel giavellotto. A livello individuale il discobolo Giovanni Faloci (Atl. Avis Macerata/Fiamme Gialle) fa atterrare a 16,12 il peso, mentre sugli 800 prevale il tricolore promesse Francesco Conti (Atl. Imola Sacmi Avis) in 1:52.99 e la gara dei 5000 si risolve in volata, con il keniano Daniel Ngeno Kipkirui (Atl. Libertas Orvieto, 14:34.26) davanti all’ugandese Victor Kiplangat (Atl. Capanne Pro Loco Athletic Team), 14:34.69. Tra le donne invece le marchigiane sono protagoniste di una prova corale, senza affermazioni parziali ma con quattro secondi posti: Roberta Del Gatto, 12.30 sui 100 vinti dalla junior Sonia Kebe (Team Atl. Marche) in 12.27 (+0.6), l’ottocentista Eleonora Vandi con 56.56 nei 400 alle spalle della brasiliana Regina Perla dos Santos (Us Aterno Pescara, 56.30) e ambedue le staffette (Sara Porfiri, Valentina Gallucci, Marta Palazzini, Roberta Del Gatto nella 4x100, Giulia Antonelli, Samira Amadel, Valentina Gallucci, Eleonora Vandi sulla 4x400). Sui 1500 metri la tricolore under 20 Chiara Ferdani (Spectec Duferco Carispezia) in 4:35.91 precede l’azzurra Barbara Bressi (Self Atl. Montanari & Gruzza), 4:37.27, quindi Alessia Zapparoli (Cus Bologna) coglie il primo posto nei 5000 di marcia con 23:42.77.

Uomini: 1. Atl. Aden Exprivia Molfetta 67; 2. Amatori Atl. Acquaviva 56; 3. Atl. Libertas Orvieto 52; 4. Atl. Avis Macerata 41,5; 5. Atl. Imola Sacmi Avis 38; 6. Us Aterno Pescara 32,5; 7. Atl. Capanne Pro Loco Athletic Team 32; 8. Atl. Reggio 32; 9. Self Atl. Montanari & Gruzza 30,5; 10. Spectec Duferco Carispezia 22; 11. Team Atl. Marche 19; 12. Asa Ascoli Piceno 8,5.
Donne: 1. Atl. Avis Macerata 56; 2. Spectec Duferco Carispezia 48; 3. Atl. Gran Sasso Teramo 41; 4. Sport Atl. Fermo 37; 5. Self Atl. Montanari & Gruzza 37; 6. Cus Bologna 35; 7. Us Aterno Pescara 34; 8. Atl. Reggio 30; 9. Team Atl. Marche 29,5; 10. Atl. Lugo 29; 11. Atl. Piacenza 26,5; 12. Atl. Estense 22.

(hanno collaborato Andrea Bruschettini, Luca Cassai, Mauro Ferraro, Myriam Scamangas)

CdS ASSOLUTI 2016 - LA COMPOSIZIONE DELLE FINALI NAZIONALI

RISULTATI/Results:
Finale ORO: Cinisello Balsamo (MI)
Finale ARGENTO: Orvieto (TR)
Finale B Nord-Est: Conegliano (TV)
Finale B Nord-Ovest: Torino
Finale B Tirreno: Agropoli (SA)
Finale B Adriatico: Montecassiano (MC)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: