Societari Assoluti, la 'prima' di Chiappinelli

30 Maggio 2019

Nel weekend si gareggia in tutta Italia per la seconda prova regionale. L'azzurro debutta a Grosseto nei 1500, in attesa dei 3000 siepi del Golden Gala. Osakue a Mondovì, Vallortigara a Vicenza, Folorunso a Imola


 

Un mese intenso di allenamenti in altura a Flagstaff, in Arizona, poi qualche giorno di rifinitura in Trentino, nella Valle di Ledro, e adesso è il momento di tornare in pista per il primo test agonistico. Yohanes Chiappinelli inaugura la stagione estiva sabato pomeriggio allo stadio Zecchini di Grosseto nella seconda prova regionale dei Campionati di Società Assoluti. Per aprire le danze ha scelto i 1500 metri, e non la distanza preferita dei 3000 siepi di cui è medaglia di bronzo europea nonché annunciato protagonista del Golden Gala Pietro Mennea del 6 giugno allo stadio Olimpico di Roma. L’esordio del 21enne senese dei Carabinieri va in scena, dunque, in maglia Uisp Atletica Siena nel weekend che in tutta Italia definisce le squadre che parteciperanno alla finale Oro del 15-16 giugno a Firenze e alle altre finali: Argento a Imola (Bologna), Bronzo a Orvieto (Terni) e finale B a La Spezia.

YOGHI: “1500 PER INIZIARE, GOLDEN GALA PER CORRERE FORTE” - “Negli Stati Uniti abbiamo lavorato tanto e ora voglio iniziare la stagione nel migliore dei modi. I 1500 metri non sono una distanza che digerisco molto, ma li faccio per ‘velocizzarmi’. Cosa mi aspetto? Non è una gara che ho preparato quindi andrebbe bene un tempo inferiore al mio primato personale che è ancora il 3:47.70 del 2017. La settimana prossima, invece, bisogna correre forte nelle siepi del Golden Gala: mi butto nella mischia volentieri, gli stimoli giusti non mancano e poi c’è tutta quella gente che verrà a vederci. Anzi, spero proprio che i tifosi siano tantissimi perché potremmo sentire ancora di più la loro vicinanza. Per i Mondiali di Doha c’è concorrenza, siamo in quattro o cinque italiani che ce la giochiamo, quindi credo che non basti accontentarsi dello standard di 8:29.00”. Un tempo che peraltro “Yoghi” ha corso già tre volte, due proprio all’Olimpico, nel 2017 (8:27.34) e nella scorsa edizione (8:28.10), un paio di mesi prima del bronzo continentale di Berlino (8:28.41). Poi la stagione del campione europeo under 23, allenato da Maurizio Cito, potrebbe far tappa di nuovo in Diamond League a Rabat (Marocco) il 16 giugno, con qualche chance anche per Montecarlo del 12 luglio, quando avrà terminato un periodo di tre settimane di altura al Sestriere: “Poi valuterò se fare gli Assoluti a fine luglio, probabilmente Europei a squadre di Bydgoszcz ad agosto e dritto verso i Mondiali”.

OSAKUE IS BACK - È tornata dagli Stati Uniti dopo la lunga e vincente stagione del college: i primi lanci dell’anno in Italia per la discobola Daisy Osakue sono attesi domenica pomeriggio a Mondovì (Cuneo), con la maglia del suo club di provenienza, la Sisport. Negli States, la 23enne torinese delle Fiamme Gialle ha concluso quattro gare oltre i 60 metri, con il picco di 61,35 di Abilene, standard per i Mondiali di Doha, e nello scorso weekend si è laureata campionessa della Division II della NCAA per il secondo anno consecutivo.

VALLORTIGARA DOPO STOCCOLMA - Al rientro dal freddo di Stoccolma, e dall’1,78 molto lontano dalle sue potenzialità, Elena Vallortigara (Assindustria Sport Padova/Carabinieri) torna subito in pedana nell’alto a Vicenza sabato pomeriggio. In questa stagione l’azzurra ha saltato 1,90 nell’esordio del 25 aprile a Siena.

FOLORUNSO TRA LE BARRIERE - Per Ayomide Folorunso (Cus Parma/Fiamme Oro) si avvicina il momento della prima gara dell’anno sui 400 ostacoli. Domenica pomeriggio, a Imola (Bologna), l’azzurra è annunciata al via nella specialità di cui è campionessa europea under 23, dopo il terzo posto con la 4x400 italiana alle World Relays di Yokohama e le recenti uscite agonistiche su distanze più brevi (100 e 200 metri).

LE SEDI - Alla seconda prova regionale dei Cds Assoluti risultano iscritti, a Grosseto, Irene Siragusa (Atletica 2005/Esercito) nei 200 metri dopo l’ottimo 11.35 d’esordio nei 100 della settimana scorsa a Rieti, l’azzurra bronzo europeo con la 4x400 a Glasgow Chiara Bazzoni (Toscana Atl. Empoli Nissan/Esercito), l’allieva dell’alto in rapida ascesa Idea Pieroni (Virtus Cr Lucca). A Bergamo attesa nei 200 la staffettista della 4x400 terza alle World Relays di Yokohama Giancarla Trevisan (Bracco Atletica) e Marta Zenoni (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) su 800 e 1500. Debutto outdoor per Laura Strati (Atl. Vicentina) nel lungo a Vicenza, dove è iscritta anche Chiara Rosa (Libertas Sanp/Fiamme Azzurre) nel peso e nel disco, e l’astista Elena Molinarolo (Aristide Coin Venezia 1949). A Rieti sprint per Maria Benedicta Chigbolu (Studentesca Milardi Rieti/Esercito) su 100 e 200, Dariya Derkach (Acsi Italia/Aeronautica) al debutto 2019 nel triplo, in pedana la pesista paralimpica Assunta Legnante (Acsi Italia). A Savona Luminosa Bogliolo (Cus Genova) nei 100 metri sulla stessa pista dell’esordio da 13.14 nei 100hs. Nembro (Bergamo) per lo staffettista della banda azzurra 4x100 Roberto Rigali (Bergamo Stars). A Udine i salti di Desirée Rossit (Atl. Malignani Libertas/Fiamme Oro) nell’alto e i lanci di Giada Andreutti (Atl. Malignani Libertas) nel disco. Marcia a Matera per Massimo Stano (Aden Exprivia Molfetta/Fiamme Oro) e per il compagno di club civile Carmelo Musci nel peso e nel disco (oggi 18 anni, auguri!). Tra le iscritte di Macerata Elisabetta Vandi (Avis Macerata/Fiamme Oro) nei 100 e nei 200.

Orlandi-Cassai

CdS Assoluti 2019 - le sedi della seconda prova regionale (1-2 giugno)
Abruzzo, Molise: Pescara; Basilicata, Puglia: Matera; Calabria: Siderno (RC); Campania: Salerno (31/5-1/6); Emilia-Romagna, Alto Adige: Imola (BO); Friuli-Venezia Giulia, Trentino: Udine; Lazio: Rieti; Liguria: Savona; Lombardia (uomini): Nembro (BG); Lombardia (donne): Bergamo; Marche: Macerata; Piemonte, Valle d’Aosta: Mondovì (CN); Sardegna: Sassari; Sicilia: Catania; Toscana: Grosseto; Umbria: Orvieto (TR); Veneto: Vicenza

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: